Giovedì 05 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su

I Paesi Bassi introducono l’autotrasporto a punti
da trasportoeuropa.it

Il Registro europeo dell’autotrasporto Erru è attivo nei Paesi Bassi dal primo marzo 2021, anche se nel primo mese di attuazione le imprese possono contestare le sanzioni. La Commissione Europea stabilì di attivare questo sistema in tutta l’Unione entro il 2013, ma il termine è stato rinviato al 2021. Quindi entro la fine di quest’anno tutti i Paesi comunitari dovranno metterlo in pratica.

Il sistema prevede che per alcune gravi infrazioni alle norme sull’autotrasporto (comprese quelle sui tempi di guida e di risposo degli autisti) vengono aggiunti punti all’impresa e quando è superata una determinata soglia (che dipende dalla flotta della società) le Autorità possono sospenderne l’attività o addirittura toglierle l’autorizzazione.

L’accumulo dei punti di annulla ogni due anni. Le infrazioni che determinato l’accumulo dei punti sono elencate nel Regolamento UE 2016/403 e comprende diversi ambiti: oltre ai citati tempi di guida e di riposo degli autisti, include violazioni sui tempi di lavoro degli autisti, la manomissione del cronotachigrafo, il sovraccarico, i limiti di velocità, le regole sulle merci pericolose. Il Registro è europeo, quindi registra i punti accumulati in qualisasi Paese comunitario.

da trasportoeuropa.it

Mercoledì, 10 Marzo 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK