Sabato 28 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(ASAPS) Pubblichiamo il testo definitivo della legge sull’Omicidio stradale emendato alla Camera  il 21 gennaio scorso con l’inserimento della seguente modifica all’art. 189 Codice della strada:  a) all’articolo 189, il comma 8 è sosti-tuito dal seguente: «8. Il conducente che si fermi e, occorrendo, pre...
Condividi
29/Gennaio/2016
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
28/01/2016 Omicidio stradale
Lettera aperta dell’Associazione Lorenzo Guarnieri ai deputati che hanno votato a favore dell’emendamento per non rendere obbligatorio l’arresto a chi uccide una persona guidando ubriaco e/o drogato, modificando la legge e rallentando il percorso dell’omicidio stradale
Onorevoli deputati, molto di voi non hanno nome, dato che il voto era segreto. L’emendamento proposto dall’onorevole Sisto che avete approvato il 21 gennaio scorso alla Camera ha senza dubbio ritardato l’entrata in v...
Condividi
I familiari della vittima chiedono ora che l'assicurazione versi almeno una provvisionale per sostenere le spese di causa
L’assicurazione, chiamata a rispondere dei risarcimenti per la morte del piccolo Gionatan Lasorsa travolto da un'auto pirata, quantificati in oltre quattro milioni di euro, non vuole pagara ed è intenzionata a  risc...
Condividi
12/01/2016 Omicidio stradale , Editoriali ,...
Tutti gli incidenti apparentemente inspiegabili alla fine degli accertamenti risultano quasi sempre spiegabili. Spiegabilissimi! E’ quello che sta accadendo per la gravissima tragedia stradale avvenuta il giorno di Natale sulla A14...
Condividi
Il caso della giovane morta in un incidente stradale a Bisceglie: la famiglia Di Sia ha chiesto l'istituzione del reato di omicidio stradale
E’ stato condannato a tre anni di carcere Pantaleo D’Addato, il conducente accusato dell’omicidio colposo aggravato della giovane Maria Dorotea Di Sia, morta in seguito allo scontro dell’Audi A6 condotta dall&rsqu...
Condividi
Prima di Natale, è iniziato alla Camera dei Deputati, con le Commissioni Giustizia e Trasporti riunite in sede congiunta, il secondo e – forse – definitivo passaggio per l’approvazione dei nuovi reati di “o...
Condividi
Quattro ragazzi uccisi, ma la Cassazione ha contestato la condanna a 21 anni
ERA stata una condanna eclatante: 21 anni e 4 mesi di carcere per aver imboccato un’autostrada in contromano, uccidendo quattro ragazzi francesi. Una condanna, quella inflitta a Ilir Beti, imprenditore edile albanese di 39 anni, ma...
Condividi
Pagine: 1