Lunedì 16 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Di Lorenzo Borselli
(ASAPS) Roma, 25 luglio 2014 – Dunque, è toccato a noi: dopo aver lavorato per anni insieme all'Associazione Lorenzo Guarnieri, all'associazione Gabriele Borgogni e idealmente alle 76.824 persone che alle 9 di questa mattina hanno sottoscritto la nostra proposta di legge (clicca qui), il “Palazzo” ha voluto sentire la nost...
Condividi
25/Luglio/2014
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
L'ASAPS, l'Associazione Lorenzo Guarnieri e l'associazione Gabriele Borgogni hanno partecipato, ieri pomeriggio (24 luglio 2014), a un'audizione presso la Commissione Giustizia del Senato, presieduta nell'occasione da...
Condividi
    1) Allegato A) ASAPS – Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus – Associazione Gabriele Borgogni Onlus Nota per la Commissione Giustizia del Senato – Audizione del 24 Lu...
Condividi
  > Audizione Commissione Giustizia Senato Omicidio stradale Presentazione       > Omicidio stradale: è il momento delle associazioni. In Commissione Giustizia al Senato prendo...
Condividi
Il gip ha deciso: non sono stati concessi gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico
Ravenna, 23 luglio 2014 - KRASIMIR Dimitrov resta in carcere. Si é appreso informalmente ieri che il gip ha respinto la richiesta di attenuazione della misura cautelare avanzata dal difensore dell’autista bulgaro. Per a...
Condividi
La proposta per l’introduzione dell’Omicidio stradale nel Codice Penale, dopo aver fatto un primo importante passo presso la Commissione Trasporti della Camera il 17 luglio scorso, con l’approvazione di un emendamento c...
Condividi
    Omicidio stradale: Asaps, salirà livello giustizia Raccolte in anni decine migliaia firme, anche ergastolo patente FORLI', 17 LUG - "Non sappiamo se con l'introduzione del reato di ...
Condividi
Via libera della Commissione Trasporti della Camera alla legge delega sulla riforma del codice. Tra le novità, la revisione dei limiti di velocità e delle norme sulla guida in particolari condizioni atmosferiche. Solo nel 2013, sono stati 114 le persone morte sulle strade per la guida spericolata dei pirati della strada
E’ il primo passo concreto verso la nascita dell’omicidio stradale. Questa l’apertura fatta dal nuovo Codice della strada che, tra le novità principali, apre le porte alla nascita di questo reato. Oltre alle conseguenze di tipo penale, l...
Condividi
  Presidente la violenza stradale è entrata, per la prima volta nella storia Repubblicana, in un discorso di presentazione del Governo al Senato per la fiducia. Ci spiega perché? Avendo fatto il Sindaco, so ...
Condividi
Guidava completamente ubriaco e andò a centrare l’auto con una famigliola che andava a fare shopping. I genitori del piccolo: «Non crediamo più nella giustizia»
CHIOGGIA «Questa non è giustizia. Non ci credo più nella giustizia». Sono state queste le parole con cui Roberta Sfriso ha accolto la sentenza di appello che ha più che dimezzato la condanna (da sei anni, a due anni e otto mesi) a carico di Cristian Bordina, il giovane di Rosolina, oggi 25enne, che nel maggio 2012 uccise suo figlio, Alex Ferro, di soli quattro anni...
Condividi
“Le cose cambieranno e in tempo strettissimi” lo afferma Riccardo Nencini, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, in riferimento ai provvedimenti che il governo prenderà in materia di sicurezza stradale e a...
Condividi
Nel 2013 sono morti sull'asfalto 52 bambini. Quest'anno già 20. L'appello all'Esecutivo di Giordano Biserni e delle altre associazioni che chiedono giustizia per tutte le vittime della strada
Dopo il recente fatto di cronaca che ha visto vittima, vicino Ravenna, Gionatan, un bimbo di appena 3 anni investito sulle strisce sotto gli occhi di mamma e papà e trascinato per ottanta metri da un’auto pirata, l’Asa...
Condividi
Pagine: 1