Domenica 05 Febbraio 2023
area riservata
ASAPS.it su
Diverse tipologie di trasporti del settore edile e quelli effettuati con veicoli fino a 7,5 tonnellate alimentati con carburanti alternativi (elettrici o gas) se contenuti in determinati chilometraggi potranno evitare di registrare i tempi di guida tramite il tachigrafo
La Spagna si mostra particolarmente attenta al settore dell’autotrasporto. Questa settimana, dopo l’entrata in vigore della normativa che esonera gli autisti di camion dall’eseguire il carico e lo scarico dei veicoli, è stato approvato il 7 settembre un altro regio decreto con cui vengono indicate alcune categorie di veicoli o tip...
Condividi
15/Settembre/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Il 35enne ha pubblicato il video della bravata sui social, e si è trovato la polizia a casa. Il veicolo era anche sprovvisto di assicurazione
Ha fatto "guidare" l'auto al proprio cane, tenendolo in braccio e mettendogli le zampe sul volante. Poi ha pubblicato il video sui social. La bravata di un 35enne israeliano è però costata caro: si &...
Condividi
Il ministero dei Trasporti polacco ha annunciato delle deroghe temporanee alle norme sui tempi di guida e di riposo degli autisti di veicoli industriali, valide fino al 30 settembre 2022. La decisione è stata presa nel contesto de...
Condividi
La misura è stata voluta dalla sindaca della capitale francese, Anne Hidalgo. Il provvedimento ha reso la sosta di mezzi a due ruote (non elettrici) a pagamento, come succede già con le auto
Gli scooter, a Parigi, avranno lo stesso trattamento delle automobili. Chi guida una due ruote, infatti, nella Capitale francese dovrà pagare il parcheggio. E’ quanto prevede l'ultima misura varata dalla sindaca della ci...
Condividi
Con una lettera congiunta inviata alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, la ministra bavarese Melanie Huml, il governatore del Tirolo Günther Platter e il presidente della Giunta altoatesina A...
Condividi
Un decreto di fine luglio autorizza fino a fine 2023 i camion francesi con almeno quattro assi che coprono la tratta stradale di un trasporto intermodale a oltrepassare i limiti di peso previsti dal codice della strada, senza però andare oltre le 46 ton. Lo scopo: capire quali benefici possa generare una tale deroga
La Francia è fortemente interessata a promuovere l’intermodale. Lo dimostra il fatto che, a partire dal 27 luglio scorso, un decreto n. 2022-1045, pubblicato il 25 luglio, autorizza – seppure a titolo di sperimentazion...
Condividi
Pagine: 1