Sabato 24 Agosto 2019
area riservata
ASAPS.it su
Indignazione, sconcerto, amarezza, rabbia. Sono tanti i sentimenti dei famigliari delle sette studentesse Erasmus italiane, morte il 20 marzo 2016, in un tragico schianto con 13 giovani vittime sulle strade della Catalogna, alla notizia arrivata qualche giorno fa, dai giudici iberici. Archiviazione senza colpevoli del sinistro. Ma ASAPS non può tac...
Condividi
23/Settembre/2017
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Ricordate le strategie e gli allarmi utilizzati contro la legge sull’Omicidio stradale prima dell’approvazione e subito dopo per allarmare l’opinione pubblica? Questa legge farà scattare centinaia e centinaia di arresti! Con la legge sul...
Condividi
Sono stati 50 gli incidenti con due vittime, 7 quelli con tre vittime, 3 con quattro vittime, 1 incidente con oltre quattro, il tragico pullman degli studenti Ungheresi sulla A4 nel gennaio scorso dove persero la vita 18 fra studenti e professori
Fra i tanti osservatori curati dall’ASAPS ce n’è anche uno dedicato agli incidenti più gravi in assoluto, quelli che causano due o più vittime in uno scontro. Nei primi sei mesi del 2017 il report de...
Condividi
Nota per tutti i soci ASAPS  e gli amici della Polizia Locale. Dopo le notevoli polemiche postate sulla notizia tratta da Il Messaggero che abbiamo pubblicato stamattina sulla pagina FaceBook dell'ASAPS,  ci siamo informa...
Condividi
Avevamo pronti i dati dell’Osservatorio ASAPS del primo semestre 2017 sulla mortalità dei bambini da 0 a 13 anni sulle strade italiane, con 13 piccole vittime nei primi sei mesi. Eravamo quasi contenti (è un modo di d...
Condividi
Pagine: 1