Giovedì 15 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
Altri osservatori 30/03/2021

Incidenti mortali con veicoli finiti in acqua 2020
(nei canali, fiumi, laghi e mare)
Il nuovo Osservatorio ASAPS ha registrato 28 episodi, 30 vittime e 3 feriti

E’ uno dei nuovi nati nella famiglia degli osservatori  ASAPS e si occupa del monitoraggio degli incidenti mortali con veicoli finiti in un corso d’acqua. Vengono registrati episodi che hanno avuto come scenario fatale fiumi, mare, laghi e canali.

Nel 2020, anno caratterizzato da una riduzione della mobilità causa lockdown, l’Osservatorio ha registrato 28 episodi che hanno causato 30 vittime e 3 feriti. Purtroppo in due incidenti si sono contate due vittime.
Dei 28 episodi, 20 sono avvenuti al nord Italia, 5 al centro e 3 al sud.
In 17 incidenti per fuoriuscita dalla sede stradale il veicolo è finito in un canale, in 8 incidenti il veicolo è finito in un fiume, in 2 in un lago e 1 veicolo è caduto in mare.
La maggior parte dei sinistri mortali ha visto coinvolte autovetture con 22 episodi, in 3 sono state coinvolte moto e in 3 altri tipi di veicoli (trattore, mountain bike, sedia a rotelle)


Nasce un altro osservatorio su una sinistrosità residuale ma ancora importante. Gli incidenti mortali a causa di un veicolo che cade in acqua. (ASAPS)

Martedì, 30 Marzo 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK