Lunedì 12 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su

Incidenti sulla rete autostradale nel 2020
Calano i sinistri del 31,3%, diminuiscono gli incidenti con feriti del 40,1% e i feriti del 44,8%,
Andamento positivo anche per le vittime con 96 decessi in meno rispetto al 2019 (-36,1%)
Sui dati della sinistrosità hanno influito le limitazioni alla circolazione legate al Covid-19

 

(ASAPS) Nell’analisi dell’andamento dell’incidentalità sull’intera rete autostradale nell’anno 2020 bisogna tenere in considerazione le limitazioni alla circolazione legate al Covid-19.    
Calano i sinistri del 31,3%, diminuiscono gli incidenti con feriti del 40,1% e i feriti del 44,8%, segno meno anche per le vittime che registrano un -36,1% rispetto al 2019.     
Questo il quadro complessivo che emerge dai dati rilevabili dal sito della Polizia di Stato. Analizzando le cifre nel dettaglio si vede come gli incidenti complessivi, secondo i dati dei rilievi della sola Polizia Stradale che opera in esclusiva sulla rete autostradale in convenzione, ammontano a 19.743 (compresi  i sinistri con danni a cose) con una diminuzione del 31,3% rispetto ai 28.751 del 2019. Gli incidenti con feriti sono stati 4.902, con una riduzione del 40,1% rispetto agli 8.187 dell’anno prima.   
I feriti sono stati complessivamente 7.467, con un calo del 44,8% rispetto alle 13.520 persone che sono dovute ricorrere al pronto soccorso nell’intero 2019.
Nell'anno trascorso il numero delle vittime mortali ha toccato il numero di 170 decessi complessivi sulla rete autostradale, un risultato positivo con 96 morti in meno e un decremento percentuale del 36,1% rispetto ai 266 lenzuoli bianchi stesi sulla rete nel 2019.
Il numero degli incidenti mortali è stato complessivamente di 154 eventi fatali, 82 in meno  rispetto ai 236 del 2019.  (ASAPS)

 


 

Martedì, 02 Febbraio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK