Lunedì 14 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/01/2021

Polizia stradale, il Governo conferma: "Il distaccamento di Lugo chiuderà"

Nessuna retromarcia sulla soppressione del distaccamento della Polizia stradale di Lugo, come previsto dl Piano di razionalizzazione degli uffici della specialità di polizia stradale

Nessuna retromarcia sulla soppressione del distaccamento della Polizia stradale di Lugo, come previsto dl Piano di razionalizzazione degli uffici della specialità di polizia stradale. Rispondendo infatti in Parlamento a una interrogazione di Fratelli d'Italia, il viceministro dell'Interno, Matteo Mauri, sottolinea che "il più ampio progetto di riorganizzazione e razionalizzazione dell'intero assetto della Polizia stradale, già disposto dal dipartimento della Pubblica sicurezza negli anni scorsi", è il "risultato di approfondite valutazioni sulle complessive mutazioni del quadro della mobilità, dello sviluppo sulla circolazione su alcune arterie, dell'analisi dei dati sull'infortunistica, nonchè sulla necessità di ottimizzare le risorse umane disponibili".

Al distaccamento di Lugo, entra nel dettaglio, operano sei agenti, con competenza sulla Adriatica nel tratto tra Casal Borsetti, nel ravennate e Cesenatico, dove "riescono a contribuire al piano di vigilanza stradale con una sola pattuglia giornaliera". Nel territorio di riferimento, prosegue, "insistono più comandi delle altre forze di Polizia". Dunque "la possibile ricollocazione" del personale nei reparti vicini "costituisce un'opzione nell'ottica di migliorare le potenzialità operative, garantendo il presidio di legalità e di sicurezza del territorio". Il ministero dell'Interno, conclude Mauri, è "costantemente impegnato nell'attività di monitoraggio delle esigenze emergenti sul territorio, al fine di individuare, con il massimo scrupolo, le priorità di intervento, anche attraverso le opportune rimodulazioni del personale delle forze di polizia". (fonte Dire)

da ravennatoday.it


No, non mollano! Niente da fare!! L’impotenza della politica di fronte alla ostinata determinazione del Palazzo. Nella stessa lista dei “morituri” c’è anche Rocca S.C. Deprimente. Vedremo e misureremo  i risultati per la sicurezza stradale. (ASAPS)

Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK