Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Incidenti Bambini 13/10/2020

Incidente sulla Laurentina: morto il bimbo di 7 anni rimasto ferito nello scontro tra due auto

Il piccolo è deceduto al Policlinico Gemelli dove era stato trasportato in gravi condizioni
I soccorritori sul luogo dell'incidente

E' morto in ospedale dove era stato trasportato d'urgenza. Non ce l'ha fatta il bambino di 7 anni rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto sulla via Laurentina lo scorso mercoledì 7 ottobre. Il piccolo è purtroppo morto al Policlinico Universitario Agostino Gemelli dopo due giorni dal trasporto al nosocomio universitario.
La tragedia stradale si era consumata all'altezza del chilometro 14,500 nella zona delle Cinque Colline. Due le vetture coinvolte in uno scontro violento che ha richiesto l'intervento dei vigili del fuoco che hanno estratto i feriti dalle lamiere delle auto per poi affidarli alle cure del personale del 118.
Due i feriti, fra i quali il bimbo di 7 anni L.A. le iniziali della vittima. Trasportato d'urgenza al noscomio universitario di via della Pineta Sacchetti il piccolo è poi deceduto a causa delle gravi ferite riportate. Sul posto per ricostruire la dinamica dell'accaduto gli agenti del IX Gruppo Eur della Polizia Locale di Roma Capitale.

Interventi di messa in sicurezza della via Laurentina

Un tratto di via Laurentina da sempre al centro dell'interesse dei residenti, preoccupato per la pericolosità e l'alto tasso di incidentalità della strada. Come spiegava Lorella Seri, presidente del Comitato Cinque Colline dopo il sinistro dello scorso mercoledì, gli interventi messi in campo dal 2017 grazie proprio alla caparbietà degli abitanti non sono stati sufficienti ad evitare l'ennesima tragedia. "Ci avevano promesso che avrebbero installato delle telecamere, anche come deterrente contro quegli automobilisti che hanno scambiato la strada per una pista. Ma non ne hanno installata neppure una".

Restano infatti ancora tanti problemi per chi percorre il tratto della consolare che, dopo il  GrandeRaccordo Anulare, è di competenza dell’ex Provincia. Guidare di sera è diventato pericoloso. Ma lo è ancor di più quando le condizioni metereologiche limitano la visibilità della strada. “La Città Metropolitana si comporta in maniera irresponsabile. Noi siamo pronti a scendere di nuovo in strada, come in passato, per far valere le nostre posizioni”.

da romatoday.it


Un altro bambino!
Secondo l’osservatorio ASAPS  da inizio anno il bambino è la 33esima piccola vittima per incidente stradale.
Sono 21 i piccoli morti da giugno a settembre 2020.

Martedì, 13 Ottobre 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK