Venerdì 23 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

DECRETO MIT SU CONTRIBUTI ALLE CICLOVIE URBANE
Tutti i contenuti e le somme dei finanziamenti per singole città
a cura Ufficio Studi ASAPS

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nr.  251 di sabato 10 ottobre 2020, il Decreto Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 12 agosto 2020 "Risorse destinate a ciclovie urbane".
Un provvedimento atteso dai grandi comuni che va a finanziare progetti di potenziamento delle ciclovie nelle città.
Presso il Ministero è stato infatti istituito un fondo il cui riparto prevede il rifinanziamento del Fondo per la progettazione e la realizzazione di ciclovie turistiche e ciclostazioni, nonche' per la progettazione e la realizzazione di interventi concernenti la sicurezza della ciclabilita' cittadina.

Il MIT considera la valenza strategica della promozione dello sviluppo della mobilita' ciclistica, quale modalita' di spostamento ecosostenibile e la necessita' di promuovere ulteriormente, in area urbana e metropolitana, a mobilita' ciclistica come strumento di mobilita' congruente con le misure di contenimento e di prevenzione
dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e strumento idoneo a limitare il sovraffollamento dei mezzi pubblici ed a ridurre l'impiego dei mezzi privati. Vi è perciò la necessita' di assicurare alla mobilita' ciclistica adeguati livelli di sicurezza mediante l'ampliamento della rete ciclabile e delle corsie ciclistiche presenti in aree urbane e metropolitane, fornendo, cosi', una risposta alle esigenze di mobilita' che possa garantire, nel contempo, sia una limitazione all'utilizzo diffuso dei mezzi privati sia, in un'ottica di mitigazione dei rischi che discendono da un sovraffollamento dei mezzi pubblici, un contenimento delle difficolta' dei sistemi di trasporto pubblico locale ad accogliere un elevato numero di utenti.

Gli oltre 137 milioni di euro vengono ripartiti in base al numero di residenti con una premialita' ai comuni e alle citta' metropolitane che hanno gia' adottato il Piano urbano per la
mobilita' sostenibile, e prevedere per i comuni con piu' di 100.000 abitanti e le citta' metropolitane che ancora non lo abbiano adottato l'obbligo di tener conto degli interventi realizzati con le risorse di cui al decreto nel PUMS in corso di redazione.
Viene inoltre prevista via sperimentale l'assegnazione di risorse destinate all'immediata realizzazione di piste ciclabili di collegamento tra le universita' e le principali stazioni ferroviarie.

Gli enti locali beneficiari delle risorse dovranno provvedere alla realizzazione degli interventi entro ventidue mesi, entro perciò agosto 2022, dalla pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Tempi strettissimi invece per le modalità di erogazione del contributo perché entro quindici giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale (entro il 25 ottobre 2020)  ciascuno degli enti locali provvede a richiedere alla Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l'assegnazione delle risorse.
Sarà attivato un tavolo di monitoraggio per gli interventi che verranno realizzati con i contributi ministeriali.

In allegato

>il decreto MIT

> l'elenco dei comuni beneficiari e l'importo destinato alle ciclovie urbane

 

Lunedì, 12 Ottobre 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK