Venerdì 23 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 25/09/2020

Il nuovo codice della strada ritorna in Commissione Trasporti e scoppiano le polemiche. Ecco le principali novità
da corriere.it

Dopo un breve capolino in aula alla Camera, il testo ritorna ancora in Commissione Trasporti. Tante le novità: dal semaforo giallo che dura tre secondi alle multe salate per chi guida usando lo smartphone sino al caschetto in bici per chi ha meno di 12 anni

Dopo il «blitz» contenuto all’interno del decreto «Semplificazioni» che aveva suscitato rilievi di carattere giuridico da parte del Quirinale, si ricomincia a dibattere sulla riforma del Codice della strada. Dopo un brevissimo capolino in aula alla Camera è stato però deciso il ritorno in Commissione Trasporti...


>Continua a leggere su corriere.it


E su il Corriere della Sera: " Una decisione che ha provocato ulteriori polemiche. «Non sono bastati un anno e mezzo di tira e molla su questo testo unificato. Si torna al via, come nel gioco dell’oca» ha commentato Giordano Biserni che presiede l'Asaps.
Una pioggia di critiche è arrivata da associazioni e parti politiche. «Vorremmo ricordare ai nostri parlamentari che il ritorno in Commissione deve avvenire in tempi rapidi, come la calendarizzazione in Aula per l’same — spiega Giordano Biserni di Asaps — e chiediamo di sistemare i testi, di apportare le modifiche, di studiare ogni piccola modifica, di farvi consigliare dagli Uffici Legislativi perché anche un solo comma sbagliato può comportare danni irreparabili, ma vi chiediamo di farlo. La sicurezza stradale non attende, la strada non perdona e su questo fronte qualcuno afferma che si tratta dell’ennesima “falsa partenza”. Noi invece non vorremmo che si trattasse di una “partenza farsa”. Smentiteci per favore».

Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK