Mercoledì 27 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 28/06/2004

PARMA: DROGA IN AUTOSTRADA INTERCETTATA DALLA POLIZIA STRADALE. SEQUESTRATI 14 CHILI DI HASCISC

PARMA: DROGA IN AUTOSTRADA INTERCETTATA DALLA POLIZIA STRADALE. SEQUESTRATI 14 CHILI DI HASCISC

(ASAPS) PARMA - Ancora una brillante operazione dei reparti autostradali: l’ultima è stata effettuata dagli agenti della specialità a Parma, dove un semplice controllo di routine si è trasformato in un sequestro record di droga: un tesoro proibito di 14 kg per un valore di 100mila euro, forse di più. Lunedì pomeriggio una pattuglia che transitava in A/1 ha dato l’alt ad una Golf di colore nero che procedeva in direzione di Bologna, all’altezza di Fontanellato. A bordo due extracomunitari, che alle segnalazioni imposte dalla Stradale hanno risposto con apparente tranquillità: hanno messo la freccia e poi, una volta fermati, hanno azionato le quattro frecce. Eppure, ai poliziotti, non è sfuggito qualche sguardo complice che è passato tra i due e il controllo è divenuto più accurato. Poi, quando uno degli agenti ha manifestato l’intenzione di controllare sotto i sedili, i due - regolarmente muniti di permesso di soggiorno - hanno tentato un’improbabile fuga nei campi, subito troncata dalla reazione dei tutori dell’ordine. Poi, sotto lo sguardo dei due pusher ammanettati, gli agenti hanno rinvenuto sotto il sedile posteriore della vettura ben 28 panetti di hashish, avvolti nella plastica e nel nastro adesivo. I due immigrati sono stati subito arrestati ed associati al carcere di via Burla, mentre gli inquirenti - ai quali è stata ora passata la patata bollente - cercheranno di comprendere la destinazione della droga. Ma questo è solo l’ultimo, di una lunga serie di sequestri di droga operati dalla Polizia Stradale in questo tratto. In meno di un anno sono stati recuperati più di 70 chilogrammi di hascisc, due chili e mezzo di eroina, 250 grammi di cocaina a cui devono essere aggiunti questi ultimi quattordici chili di "fumo". (ASAPS)
Lunedì, 28 Giugno 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK