Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/06/2004

Lutto nella Specialità: un altro terribile incidente stradale stronca la vita di Stefano Cappelli.

Lutto nella Specialità: un altro terribile incidente stradale stronca la vita di Stefano Cappelli.

(ASAPS) GROSSETO à Non si ferma la tragica catena di lutti che in queste ultime settimane ha colpito le forze dell‚ordine, in particolare la Polizia di Stato. È giunta solo oggi la notizia della tragica scomparsa dell‚Assistente Stefano Cappelli, 34 anni appena, pattugliante in servizio al Distaccamento Polizia Stradale di Massa Marittima. Stefano, un gigante buono della specialità, in sella alla sua supermotard, è incappato in una tragica caduta, a seguito della quale una costola, spezzata, gli ha bucato un polmone. Stefano, un poliziotto e un uomo dalle qualità indescrivibili, ha stretto i denti ed ha provato a tornare da solo a casa, ma la morte se lo è portato via poco dopo. Ieri pomeriggio, i parenti, gli amici e i colleghi, gli hanno dato l‚ultimo saluto alla chiesa di Pancone, una piccola frazione nel suggestivo comune di Scansano, in provincia di Grosseto. Alle esequie hanno partecipato il dirigente del Compartimento Polizia Stradale di Firenze, Roberto Gabrieli, il Dirigente della Sezione di Grosseto, Giambattista Cento, e tutti gli uomini in divisa che lo conoscevano. Alla famiglia, agli uomini e donne della Specialità che gli stavano vicino ogni giorno, il cordoglio dello Staff Asaps. (ASAPS).
Martedì, 29 Giugno 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK