Lunedì 21 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 07/08/2020

Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

L'incidente è avvenuto mercoledì mattina intorno alle 6, in strada Lobia

Tragedia di prima mattina in città. Due giovani sono rimasti coinvolti in un incidente stradale avvenuto in strada Lobia.
Secondo le prime informazioni i due ragazzi erano a bordo di un'auto che, per cause in corso di accertamento, è uscita di strada ed è finita capottata nel torrente Orolo. Il conducente è morto sul colpo mentre è in fin di vita la giovane che era in macchina con lui.

>FOTO

Le squadre dei pompieri arrivati sul posto anche con il nucleo sommozzatori, hanno estratto dall'Opel Insigna rovesciata una ragazza, che è riuscita a respirare nei pochi centimetri di spazio non allagato della vettura capovolta. La giovane donna, sotto shock, ma con ferite non gravi, è stata presa in cura dai sanitari del Suem e portata in ospedale.

Niente da fare per l'autista estratto già morto, come accertato dal medico del Suem. L'auto è stata poi recuperata con l’autogrù dei vigili del fuoco arrivata da Padova. La Polizia locale e di Stato, hanno deviato il traffico ed eseguito i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente.

AGGIORNAMENTO
Il terribile schianto è avvenuto alle 6 del mattino. L'auto si stava dirigendo da strada Pasubio a Caldogno quando il conducente, nell'immettersi sul ponte, ha perso il controllo del veicolo il quale ha sfondato le barriere del parapetto dalla parte opposta di marcia dell'auto. Il mezzo è caduto nel torrente sottostante e il conducente - Davide Pilotto. di 22 anni residente a Costabissara - è deceduto. La ragazza al suo fianco - M.C. 24 anni di Caldogno - è stata portata al San Bortolo nel reparto rianimazione, dal quale è uscita dopo qualche ora e attualmente si trova fuori pericolo.

Il magistrato di turno ha disposto il sequestro del veicolo recuperato e la salma è a sua disposizione per  un'eventuale autopsia.

da vicenzatoday.it


Secondo l’Osservatorio ASAPS nel 2020 sono già 18 con 19 vittime gli incidenti mortali con veicoli che dalla strada sono finiti in acqua. 14 al nord, 2 al centro e 2 al sud.
10 gli incidenti con veicoli finiti in canali, 5 nei fiumi, 2 in un lago e 1 in mare.
In 7 incidenti è precipitata una vettura in 2 una moto, e in un caso una bicicletta, un trattore agricolo e una persona su una carrozzina per disabili.

Venerdì, 07 Agosto 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK