Giovedì 03 Dicembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Napoli, 18enne investe 6 persone: muore una 27enne, gravissima la sorella (incinta al settimo mese)

Dramma nel napoletano: perde il controllo dell'auto e investe 6 persone. Una ragazza di 26 anni Natalia Boccia, studentessa, è morta sul colpo. Tra i feriti, anche la sorella della vittima, Pasqualina Boccia, 34 anni, al settimo mese di gravidanza è in pericolo di vita e in ospedale ha partorito una neonata ora in terapia intensiva. L'incidente è avvenuto la scorsa notte a San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli. I Carabinieri della locale stazione e del Nucleo radiomobile della compagnia di Nola hanno arrestato per omicidio stradale un 18enne incensurato. Secondo quanto ricostruito dai militari, il ragazzo era alla guida di un'utilitaria in compagnia di un amico: stavano percorrendo via Ottaviano quando improvvisamente ha perso il controllo dell'auto ed ha investito 6 persone che stavano chiacchierando davanti ad un negozio.

>FOTO

Un 32enne è ricoverato nell'ospedale di Castellammare di Stabia ed è anche lui in pericolo di vita. Gli altri tre ragazzi della comitiva non sono in pericolo di vita ma comunque in prognosi riservata e ricoverati in ospedale. I Carabinieri hanno sequestrato l'auto, con tutti i documenti in regola, e sono in corso gli accertamenti per ricostruire quanto avvenuto. Il 18enne è risultato negativo ai test alcolemici e tossicologici ed ora è ai domiciliari in attesa di giudizio.
 

da ilmessaggero.it


Quasi una strage. Non si capiscono i motivi di questa sbandata fatale per una ragazza giovanissima e con conseguenze gravissime per altre 5 persone fra le quali una donna in gravidanza al settimo mese  che è ricoverata in condizioni gravi e in ospedale ha partorito una bimba. Speriamo si salvino almeno loro.  (ASAPS)

Venerdì, 10 Luglio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK