Giovedì 24 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 08/06/2020

In vestaglia e scalza vaga in A16: salvata dalla Polstrada

La donna ha provato a reagire scagliando pietrisco e terra contro gli agenti irpini

Baiano.  Tragedia sfiorata in A16 in provincia di Avellino. A Baiano lungo l'autostrada solo il tempestivo intervento di due agenti irpini in forza alla Polstrada  ha evitato il peggio. I due poliziotti hanno salvato una donna che, per cause da accertare, camminava in vestaglia e scalza tra le auto in transito. La donna è stata salvata da due agenti della sottosezione della Polizia Stradale di Avellino. Da chiarire le cause del suo comportamento. L’episodio si è verificato  nel tratto compreso tra il confine del comune di Baiano e quello di Casamarciano. Gli agenti della sottosezione di Avellino Ovest, dopo aver notato la signora che si incamminava a piedi nudi ai margini della strada, visibilmente sconvolta, sono scesi dall’auto per trattenerla dal rischio di finire sotto le auto in corsa.

"Un intervento deciso e rischioso per i nostri due agenti che non hanno esitato a prestare soccorso immediatamente - spiega il comandante Renato Alfano -. Un intervento non semplice visto il comportamento della donna che ha provato energicamente a sottrarsi all'operazione di soccorso, ferendo a sua volta i due agenti. Un plauso per i nostri ragazzi sempre in prima linea per la tutela della pubblica sicurezza - commenta Alfano- ".

All'arrivo dei due agenti la 40enne è andata in escandescenze, lanciando delle zolle di terra contro gli agenti, che sono rimasti lievemente feriti. Uno dei poliziotti è stato colpito all’occhio dal terriccio misto a pietrisco, l’altro alla spalla. Nonostante le contusioni, le abrasioni e le ferite i due poliziotti sono riusciti comunque ad immobilizzare la donna e salvarla, consegnandola ai sanitari. Da una primissima ricostruzione pare che la donne fosse scappata di casa, a Nola, in preda ad una crisi, in evidente stato confusionale.
 

da ottopagine.it


Intervento al momento giusto degli agenti della Stradale per fermare la donna a piedi, scalza e in vestaglia mentre camminava in autostrada. (ASAPS)

Lunedì, 08 Giugno 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK