Lunedì 25 Maggio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 20/05/2020

LA COPERTURA ASSICURATIVA PER I VEICOLI IMMATRICOLATI IN STATI ESTERI
Ufficio Studi ASAPS

Foto Coraggio© - Archivio Asaps

L'obbligo della copertura assicurativa per la responsabilità civile verso i terzi, per la durata della permanenza in Italia, si considera assolto se la targa di immatricolazione è rilasciata da uno dei seguenti Stati esteri (vedasi l’art. 5 del DM 01.04.2008, n. 86): Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca e Isole Faroer, Estonia, Finlandia, Francia e Principato di Monaco, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito di Gran Bretagna e d'Irlanda del Nord (e le isole de La Manica, Gibilterra, l'Isola di Man), Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Serbia, Slovenia, Romania, Spagna (Ceuta e Mililla), Svezia, Svizzera, Ungheria...

>Leggi l'articolo


 

Informazioni su aspetti non sempre conosciuti. (ASAPS)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Raccolta fondi targata Fondazione ASAPS
Noi ci siamo, e tu?

 

Mercoledì, 20 Maggio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK