Lunedì 21 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 14/05/2020

Cesena, precipita dal ponte vecchio. Si tuffano per salvarla

La donna lotta ora tra la vita e la morte. Per soccorrerla due vigili urbani di Mercato e un cittadino l’hanno raggiunta in acqua
I due vigili

Cesena, 12 maggio 2020 – Hanno fatto di tutto per salvare una donna che lotta ora in ospedale tra la vita e la morte . Sono due agenti (e un cittadino rimasto ignoto) della polizia locale di Mercato Saraceno che, transitando in servizio verso le 10.35 sul Ponte Vecchio, sono stati allertati da un paio di persone che segnalavano una donna, precipitata dal ponte, riversa sul greto del fiume Savio.

Senza pensarci due volte l’assistente Ermanno Perpignani è corso verso la sponda del fiume, lato monte, e ha guadagnato metri spostandosi velocemente in acqua a mezza gamba, mentre il collega, l’ispettore Secondo Ambrosini si è attivato con 118, polizia locale di Cesena e i carabinieri accorsi in pochi minuti sul luogo.

“Sono arrivato sul punto il cui la signora, priva di sensi, era appoggiata con il corpo su un basamento di cemento a pelo d’acqua e il capo del tutto riverso in acqua – commenta Ermanno Perpignani, che in passato ha ricevuto elogi per il suo servizio svolto a Meldola –. Un cittadino mi ha aiutato a spostarla verso il pilone centrale del ponte, mettendola supina. Ho pensato subito al peggio e con la forza della disperazione ho cominciato a praticarle un massaggio cardiaco, continuo, costante. Avevo la mascherina di protezione e gli occhiali che mi davano fastidio ma ho continuato perché fuoriusciva acqua dai polmoni e con con questa manovra sono riuscito a liberare le vie respiratorie. Mi alternavo in questa pratica con l’ispettore Ambrosini. Ci siamo resi conto con sorpresa che era ancora viva, poi sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri. Riguardo quel signore che ci ha aiutato nel salvataggio non sappiamo chi sia, si è allontanato senza lasciare le proprie generalità. Vorremmo ringraziarlo, si faccia vivo“.

La donna è sulla sessantina, è originaria e vive in zona, al Bufalini è stata operata per sette ore, le sue condizioni sono purtroppo ancora gravissime, ora è in prognosi riservata in terapia intensiva. La sindaca di Mercato Saraceno, Monica Rossi, ha avuto parole di elogio per l’intervento dei suoi due agenti: "Sono orgogliosa di loro e per loro, cosa c’è di più grande che salvare una vita umana?". In effetti se l’assistente Ermanno Perpignani non avesse tolto dall’acqua il capo riverso e privo di sensi di quella donna, il finale di questa triste vicenda sarebbe già stato scritto in pochi minuti.

di EDOARDO TURCI
da ilrestodelcarlino.it


Intervento tempestivo e provvidenziale dei due agenti della Polizia Locale di Mercato Saraceno. Speriamo che la donna si salvi. (ASAPS)

Giovedì, 14 Maggio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK