Lunedì 27 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Savastano*
LOTTA AL RICICLAGGIO (QUASI) SENZA SEGRETI TRA UIF E FORZE DI POLIZIA

Lo scambio di informazioni tra forze di polizia, magistratura inquirente ed autorità nazionali impegnate nella lotta al riciclaggio di capitali illeciti ed al finanziamento del terrorismo, è uno dei perni fondamentali della strategia di prevenzione delineata dal legislatore italiano. A tal riguardo, il D.Lgs. 125 del 2019 innova sensibilmente l’assetto (già) avanguardistico della normativa domestica di cui al D.Lgs. 231 del 2007, facendo emergere – in controluce – lacune in altri settori cruciali dell’impegno di polizia, come la lotta alla criminalità organizzata

1.Nuovi strumenti per vecchie sfide
La vigente disciplina relativa agli obblighi antiriciclaggio, contenuta nel D. Lgs. 21 novembre 2007, n. 231 (in avanti, anche: Decreto AML) e nel D. Lgs. 25 maggio 2017, n. 90, ha recentemente subito un importante rimodellamento a seguito dell’emanazione del D. Lgs. 4 ottobre 2019, n. 125, che ha recepito in Italia i contenuti della Direttiva (UE) 2018/843 (c.d. V Direttiva anti-riciclaggio).
In particolare, tra le molteplici novità, il comma 3 dell’art. 1 del predetto Decreto ottobrino, innova il tema nodale della cooperazione nazionale tra autorità di law enforcement impegnate nel contrasto ai fenomeni di riciclaggio di capitali illeciti e di finanziamento del terrorismo (noti, nella letteratura internazionale con il sintagma: Anti Money Laundering – Countering Terrorism Financing, breviter: AMLCTF), ridisegnando e rinforzando nevralgici canali di scambio di informazioni...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 228


In un articolo di Lorenzo Savastano Capitano della Giardia di Finanza il tema  dello scambio di informazioni tra forze di polizia, magistratura inquirente ed autorità nazionali impegnate nella lotta al riciclaggio di capitali illeciti ed al finanziamento del terrorismo, che è uno dei perni fondamentali della strategia di prevenzione delineata dal legislatore italiano. Da il Centauro n. 228. (ASAPS)

Mercoledì, 06 Maggio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK