Martedì 07 Aprile 2020
area riservata
ASAPS.it su

Osservatorio ASAPS “Stragi del sabato sera”
Anche nel terzo  fine settimana di marzo, nessun incidente mortale o grave è stato registrato nelle due notti di sabato 21 e domenica 22 marzo

Ovviamente è “merito” del coronavirus che ha paralizzato gran parte del traffico e i locali della notte erano chiusi. Oltre a rovinarci la vita quotidiana...
Foto di repertorio dalla rete

 

 

 

Nel terzo  fine settimana di marzo, quello che ha interessato le notti di sabato 21 e domenica 22, l’Osservatorio ASAPS sulle stragi del sabato sera vede confermato il dato della settimana precedente:  nessun incidente mortale o grave che rientrasse nel report, cioè un sinistro con un conducente con meno di 40 anni avvenuto nelle 16 ore tragiche che vanno dalle 22 del venerdì alle 6 del sabato e dalle 22 del sabato alle 6 della domenica.

Ovviamente confermiamo che questo positivo risultato deve farsi risalire al blocco del traffico e alla chiusura dei locali della notte in conseguenza del coronavirus. Uno dei pochi “meriti” che possono essere accreditati al maledetto virus che sta piegando il nostro Paese e il resto del pianeta. Si potrebbero aggiungere la altrettanto ovvia diminuzione dei furti in appartamento e si spera il calo dell’inquinamento atmosferico. Il prezzo che paghiamo è veramente tragico (ASAPS)


Una delle pochissime conseguenze positive di questo maledetto coronavirus. (ASAPS)

Mercoledì, 25 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK