Domenica 25 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Osservatorio ASAPS “Stragi del sabato sera”
Nel secondo  fine settimana di marzo, nessun incidente mortale o grave è stato registrato nelle due notti di sabato14 e domenica 15 marzo Ovviamente è “merito” del coronaviras che ha paralizzato gran parte del traffico e i locali della notte erano chiusi

 

 

Nel secondo fine settimana di marzo, quello che ha interessato le notti di sabato 14 e domenica 15, l’Osservatorio ASAPS sulle stragi del sabato sera non ha registrato nessun incidente mortale o grave che rientrasse nel report, cioè un sinistro con un conducente con meno di 40 anni avvenuto nelle 16 ore tragiche che vanno dalle 22 del venerdì alle 6 del sabato e dalle 22 del sabato alle 6 della domenica.

Ovviamente questo positivo risultato deve farsi risalire al blocco del traffico e alla chiusura dei locali della notte in conseguenza del coronavirus. Uno dei pochi “meriti” che possono essere accreditati al maledetto virus che sta piegando il nostro Paese e il resto del pianeta. Si potrebbero aggiungere la altrettanto ovvia diminuzione dei furti in appartamento e si spera il calo dell’inquinamento atmosferico. Il prezzo che paghiamo è veramente tragico (ASAPS)

 


Un azzeramento dovuto al calo del traffico e alla chiusura del locali causa pandemia. (ASAPS)

 

Giovedì, 19 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK