Mercoledì 01 Aprile 2020
area riservata
ASAPS.it su

EMERGENZA COVID-19: NUOVO DECRETO-LEGGE CON LE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER ESERCIZI PUBBLICI CHE NON RISPETTANO I DIVIETI
a cura Ufficio Studi ASAPS

 

E' stato pubblicato il decreto-legge 9 marzo 2020, n. 14  "Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all'emergenza COVID-19. (20G00030) (GU Serie Generale n.62 del 09-03-2020) entrato in vigore oggi 10 marzo. All'art. 15 del provvedimento ci sono importanti novità per la previsione di sanzioni amministrative a carico di pubblici esercizi o di attività commerciali in caso di violazione dei divieti previsti dai Decreti Presidente del Consiglio dei Ministri dell'8 e 9 marzo 2020. L'art. 15 precisa che "1. All'articolo 3, comma 4, del decreto-legge 23 febbraio 2020,  n.6 , e' aggiunto, in fine, il seguente periodo:  «Salva  l'applicazione
delle sanzioni penali ove il fatto costituisca reato,  la  violazione degli obblighi imposti dalle misure di cui al comma 1  a  carico  dei gestori di pubblici esercizi o di attivita' commerciali e' sanzionata altresi' con la chiusura dell'esercizio o dell'attivita' da  5  a  30 giorni. La violazione e' accertata ai sensi della legge  24  novembre 1981, n. 689, e la sanzione è irrogata dal Prefetto». (ASAPS)
 

>Il testo del decreto


Importanti novità per la previsione di sanzioni amministrative a carico di pubblici esercizi o di attività commerciali in caso di violazione dei divieti previsti dai Decreti Presidente del Consiglio dei Ministri dell'8 e 9 marzo 2020. La  sanzione è irrogata dal Prefetto. (ASAPS)

 

Martedì, 10 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK