Giovedì 28 Maggio 2020
area riservata
ASAPS.it su

Ubriaco inchioda la macchina in mezzo all'autostrada, poi fugge a piedi: tratta chiusa

Poi viene bloccato

Uno scriteriato 23enne italiano, residente a San Raffaele Cimena, ha provocato un grosso pericolo per gli automobilisti nella serata di ieri, sabato 7 marzo 2020, sull'autostrada Torino-Milano a Settimo Torinese, in direzione del capoluogo lombardo.

Intorno alle 22.30 il ragazzo, in stato di ebbrezza, ha fermato improvvisamente la sua Fiat Punto in corsia centrale.
Sul posto, dopo le segnalazioni di alcuni passanti in auto, si è precipitata una pattuglia della polizia stradale di Torino che ha adottato gli accorgimenti affinché la vettura potesse essere evitata.
Gli agenti pensavano che si trattasse di un veicolo in panne, ma invece il ragazzo è uscito repentinamente dell'auto e si è messo a correre a piedi in carreggiata.
Immediatamente è partito l'inseguimento e, contestualmente, è stato chiuso quel tratto di autostrada per evitare incidenti.
Il ragazzo fuggitivo è stato poi bloccato da una seconda pattuglia dopo una breve colluttazione, ed è stato trasportato in ambulanza all'ospedale Giovanni Bosco di Torino.

Per ora è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti hanno chiesto l'accertamento ospedaliero per verificare l'assunzione di droga da parte sua prima di mettersi alla guida. L'auto è stata portata via e la patente gli è stata immediatamente ritirata.

da torinotoday.it


Maledetto alcol. ma si può bloccare una autostrada a rischio della vita per la bravata di un soggetto del genere? (ASAPS)
“Sul posto si è precipitata una pattuglia della Polizia Stradale di Torino che ha adottato gli accorgimenti affinché la vettura potesse essere evitata.
Gli agenti pensavano che si trattasse di un veicolo in panne, ma invece il ragazzo è uscito repentinamente dell'auto e si è messo a correre a piedi in carreggiata.
Immediatamente è partito l'inseguimento e, contestualmente, è stato chiuso quel tratto di autostrada per evitare incidenti.
Il ragazzo fuggitivo è stato poi bloccato da una seconda pattuglia dopo una breve colluttazione, ed è stato trasportato in ambulanza all'ospedale”

Martedì, 10 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK