Giovedì 24 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 09/03/2020

Auto divorata dalle fiamme, agente mette in salvo una coppia

Da poco uscito dal lavoro, l'assistente capo della Polizia Penitenziaria di Canton Mombello ha messo in salvo i due occupanti

Prima il fumo, poi le fiamme che nel giro di pochi istanti hanno avvolto completamente il veicolo. Un uomo di 45 anni e la compagna di 40 se la sono vista brutta nel pomeriggio di ieri, quando la loro Bmw è andata distrutta nell'incendio causato, probabilmente, da un banale cortocircuito. Il fatto è accaduto in via Spalto San Marco.

Erano da poco passate le 15, Antonio Fellone, assistente capo della Polizia Penitenziaria di Canton Mombello, stava lasciando il carcere dirigendosi verso il proprio veicolo quando ha visto una Bmw berlina che stava bruciando. Dopo aver messo in sicurezza la coppia a bordo, di origine pachistana, l'uomo ha prima fermato una pattuglia della Polizia, poi chiamato i Vigili del fuoco, che nel giro di pochi minuti sono giunti sul posto.

L'incendio, che ha completamente distrutto la Bmw, ha intaccato altri due veicoli che si trovavano nelle immediate vicinanze. Alla fine le auto portate via sono state tre: vista la rapidità con la quale si sono sprigionate le fiamme, il bilancio è tutto sommato contenuto.

da bresciatoday.it


“Erano da poco passate le 15, Antonio Fellone, assistente capo della Polizia Penitenziaria di Canton Mombello, stava lasciando il carcere dirigendosi verso il proprio veicolo quando ha visto una Bmw berlina che stava bruciando. Dopo aver messo in sicurezza la coppia a bordo, di origine pachistana, l'uomo ha prima fermato una pattuglia della Polizia, poi chiamato i Vigili del fuoco“. Un plauso a questo agente della Polizia Penitenziaria. (ASAPS)

Lunedì, 09 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK