Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

STRAGI DELLE NOTTI DEL FINE SETTIMANA
I DATI ASAPS DI FEBBRAIO 2020
41 INCIDENTI GRAVI CHE HANNO CAUSATO  27 MORTI E 69 FERITI

Foto di repertorio dalla rete

 

(ASAPS) Dopo i dati del mese di Gennaio l’Osservatorio ASAPS sulle stragi del sabato sera illustra i dati del mese di Febbraio 2020 forse il primo vero mese dell’era “Coronavirus”.

I dati raccolti relativi alle notti del fine settimana del mese di febbraio ci dicono di 41 incidenti gravi (20 al nord, 8 al centro e 13 al sud) nei quali si sono contate 27 vittime (24 a gennaio), di cui 5 sotto i 20 anni 4 sotto i 25 anni 13 sotto i 40 e 5 oltre i 40 anni e 69 feriti, 29 sotto i 25 anni.

19 incidenti sono avvenuti su strade statali e provinciali, 18 in centri abitati e 4 in autostrada. In 28 incidenti la vettura è fuoriuscita da sola dalla sede stradale per sbandamento.

In 40 incidenti sono rimaste coinvolte vetture in 1 delle moto. 3 i pedoni coinvolti. 4 gli incidenti plurimortali. Sono stati 6 gli episodi di pirateria. In 1 incidenti è stato accertato nell’immediatezza lo stato di ebbrezza di un conducente. in 2 incidenti è risultato l’uso di stupefacenti da parte di un conducente (il report raccoglie solo positività all’alcol o droga risultate nell’immediatezza dell’incidente).

Il maggior numero di incidenti gravi è avvenuto in Lombardia con 12 sinistri e 7 morti. Segue la Sicilia con 5 incidenti e 3 morti. Poi Piemonte, Lazio e Campania con 4 incidenti.

I dati di febbraio confermano la portata tragica di questa tipologia di sinistrosità, anche se si deve evidenziare che nelle notti dell’ultimo fine  settimana di febbraio c’è stata una diminuzione netta dei sinistri con 3 incidenti, una sola vittima e 7 feriti probabilmente “grazie” al Coronavirus che nelle sua esplosione avvenuta nel fine settimana 22 –23 febbraio ha determinato una caduta verticale della mobilità insieme alla chiusura di molti locali notturni. 
Speriamo che per prendere coscienza della gravità di questa sinistrosità delle notti del fine settimana che provoca tanti lutti per le famiglie non si debba confidare in un maledetto “virus”.


Il report di febbraio sulle stragi delle notti del fine settimana. Risultati complessivamente  preoccupanti anche se si segnala un netto miglioramento nelle notti dell’ultimo fine settimana del mese, per la caduta verticale della mobilità causa Coronavirus. (ASAPS)

 

 

Venerdì, 06 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK