Mercoledì 08 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Singoli Quesiti 20/02/2020

 Circolazione con patente molto deteriorata: sono previste sanzioni?

Nel caso in cui il conducente circoli con patente che risulta fortemente deteriorata, addirittura rotta in due parti, con l'impossibilità di poter leggere la data di scadenza della stessa, è corretto sanzionare ai sensi dell'art. 180 c.1 e c.7 del C.d.S., in quanto non assolve più alla funzione di certificazione del titolo di guida? Il documento è obbligatorio ritirarlo? Oppure va solamente ritirato il documento in base alla circolare Min. Int. 98 del 4 ottobre 1999?

email-Carbonia (SU)

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che se la patente di guida è deteriorata tanto che risulta illeggibile dovrà essere ritirata dagli operatori della Polizia Stradale e inviata al competente UMC (vedasi la circolare n. 98 del Ministero Interno prot. n. M/2413-15 del 4 ottobre 1999).
Si precisa che se, per  effetto del deterioramento, la patente non sia più in condizione di assolvere alla funzione di certificazione dell'abilitazione alla guida e all'identità del conducente, è da considerarsi mancante e, quindi, troverà applicazione l’ipotesi sanzionatoria prevista dall’art. 180, commi 1 e 7, C.d.S. (ASAPS)

Giovedì, 20 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK