Lunedì 24 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 14/02/2020

Tir 'truccati' per sfuggire ai controlli: a Bari scattano multe salate per i camionisti

Fermati due autoarticolati: nel primo caso scoperto un cronotachigrafo manomesso. In un'altra occasione la Polizia Locale ha individuato un emulatore adblue

Controlli serrati della Polizia Locale di Bari per individuare camion 'truccati' per sfuggire ai controlli. Nel corso dell'ultimo servizio, in via Napoli, all'esterno dell'area portuale, gli agenti hanno fermato un tir sospetto. Sui documenti, e dall'esame dei dati nel dispositivo digitale, emergevano alcune incongruenze dovute all'alterazione del cronotachigrafo di bordo.

La Polizia locale ha dunque sequestrato una centralina illegale con telecomando: per il camionista sono scattate sanzioni per 4500 euro nonché il ritiro della patente e la trasmissione degli atti alle autorità competenti.

La scorsa settimana, invece, era stato ispezionato un mezzo che trasportava merci pericolose. All'interno vi era un emulatore, utile ad alterare lo scambio dei dati con le centraline dei veicoli pesanti obbligati a utilizzare il liquido Adblue poiché la nuova norma Euro 6, entrata in vigore a partire da settembre 2014, impone a tutte le case automobilistiche la produzione di veicoli a emissioni inquinanti di ossidi di azoto sempre più basse. Contestate sanzioni per circa 450 euro. Sequestrato il dispositivo elettronico e ritirata la carta di circolazione.

da baritoday.it


All'esterno dell'area portuale, gli agenti della Polizia Locale hanno fermato un tir sospetto. Sui documenti, e dall'esame dei dati nel dispositivo digitale, emergevano alcune incongruenze dovute all'alterazione del cronotachigrafo di bordo.La scorsa settimana, invece, era stato ispezionato un mezzo che trasportava merci pericolose. All'interno vi era un emulatore, utile ad alterare lo scambio dei dati con le centraline dei veicoli pesanti obbligati a utilizzare il liquido Adblue. (ASAPS)

Venerdì, 14 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK