Lunedì 24 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 12/02/2020

Auto rubate e rivendute, scoperta dalla Polizia Stradale centrale riciclaggio nel Casertano

CASERTA - Una centrale del riciclaggio di auto rubate e rivendute con documenti falsi è stata scoperta dalla Polizia Stradale a Villa di Briano, nel Casertano. Sono stati sequestrati centinaia di documenti di identità falsi ed autovetture di lusso, tra cui due Maserati rubate in Svizzera del valore di oltre 250.000 euro, pronte per essere immesse sul mercato. Le indagini della sezione di polizia giudiziaria della Polstrada di Caserta, sono partite incrociando alcuni dati di veicoli negli archivi del PRA e della Motorizzazione Civile, per verificare le pratiche di immatricolazione in Italia di veicoli da parte di agenzie operanti nel Casertano; è emersa così la figura di un imprenditore di San Cipriano d'Aversa, con precedenti per riciclaggio, verso cui si sono indirizzati gli accertamenti. Nella sua abitazione i poliziotti hanno scoperto i documenti falsi, le auto di lusso; alcuni familiari dell'uomo hanno anche provato a disfarsi dei documenti mentre la Polizia irrompeva nell'abitazione. Sono state sequestrate anche apparecchiature per falsificare i documenti, e carte di identità dove c'era apposta sempre la stessa foto.

da ilmessaggero.it


Interrotto anche questo traffico di auto rubate. “Sono stati sequestrati centinaia di documenti di identità falsi ed autovetture di lusso, tra cui due Maserati rubate in Svizzera del valore di oltre 250.000 euro, pronte per essere immesse sul mercato.” (ASAPS)

Mercoledì, 12 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK