Giovedì 24 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Auto contromano sulla statale 640, 30enne bloccato in tempo: era ubriaco

l’intervento della polizia Stradale è stato fulmineo. Una pattuglia ha bloccato l’automobilista e un’altra è riuscita a dare l’allarme e a fare rallentare quanti sopraggiungevano. Scongiurata una raffica di incidenti
La zona dove è stato bloccato l'automobilista (foto ARCHIVIO)

Auto contromano, ancora una volta, lungo la strada statale 640, all’altezza di dove è stato collocato – zona rotonda degli Scrittori – l’autovelox. Solo grazie all’immediato intervento delle pattuglie della polizia Stradale non s’è registrata una tragedia.

Poco prima delle ore 20, nell’esatto momento in cui il traffico era abbastanza intenso lungo la statale 640, un’autovettura, scendendo da via Papa Luciani o via Nuova Favara, ha imboccato la strada contromano. Anziché fare la rotonda ed immettersi sulla carreggiata che ha direzione Agrigento- Caltanissetta, il trentenne alla guida dell’utilitaria ha svoltato a sinistra ed ha dunque preso contromano la carreggiata Caltanissetta-Agrigento.

Per fortuna, in zona c’erano due pattuglie della polizia Stradale. Agenti che, coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale, monitoravano – per evitare stragi del sabato sera – la circolazione. Dalla rotonda degli Scrittori al punto dove è stato piazzato l’autovelox, l’intervento della Stradale è stato fulmineo. Una pattuglia ha bloccato l’automobilista che procedeva contromano e un’altra è riuscita a dare l’allarme e a fare rallentare quanti sopraggiungevano.

Di fatto, è stata scongiurata una raffica di incidenti stradali e tamponamenti. L’automobilista trentenne, pizzicato contromano, è risultato essere ubriaco: un tasso di 1,50, se non più. E’ stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento per guida in stato d’ebbrezza e la patente gli è stata subito ritirata. La patente verrà però revocata dalla Prefettura che – per la guida contromano - stabilirà anche la sanzione da elevare.

da  agrigentonotizie.it


In questo caso c’è stato il contributo dell’alcol. (ASAPS)

Martedì, 11 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK