Sabato 04 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su

Fa inversione a U in autostrada: sfiorata la tragedia nella notte

L’auto, una Alfa Romeo Mito con tre giovani a bordo, per evitare due camion è andata a sbattere contro il guardrail. Il conducente: «Colpa del navigatore»

FORTE DEI MARMI. Tre giovani a bordo di un’Alfa Romeo Mito hanno rischiato davvero molto, ieri notte intorno alle 4,30, mentre viaggiavano sull'A12. Entrati al casello Versilia, infatti, dopo essersi immessi in autostrada, hanno effettuato un’inversione a U e hanno provocato un incidente che solo per fortuna non ha avuto gravi conseguenze.

Il 28enne che era al volante, lucchese, ha dato la colpa al navigatore satellitare che gli avrebbe dato un’indicazione sbagliata. Così ha tentato di giustificarsi con gli agenti della pattuglia della Polstrada di Viareggio che sono intervenuti sul posto appena ricevuto l'allarme lanciato da altri automobilisti in transito in quel momento. Nel frattempo, era stata allertata anche una volante del Commissariato di polizia di Forte dei Marmi che si è portata immediatamente in autostrada per intercettare l'auto.

Il conducente della vettura si è trovato nel frattempo di fronte due camion che proseguivano in direzione Viareggio-Massa che sono riusciti per un soffio ad evitare l'impatto. L'Alfa Romeo però è finita contro il guardrail: per fortuna i tre occupanti sono rimasti illesi.

Il conducente della Alfa è risultato negativo al test dell'etilometro a cui è stato immediatamente sottoposto. Ma è comunque scattato il ritiro della patente ai fini della successiva revoca da parte del Prefetto di Lucca: il provvedimento è connesso al verbale al codice della strada per guida contromano in autostrada. La Polizia stradale inoltre gli ha pure tolto la disponibilità del veicolo con un fermo amministrativo.

da iltirreno.gelocal.it

 


Ed è andata anche bene. “Colpa del navigatore...” (ASAPS)

Martedì, 14 Gennaio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK