Martedì 28 Gennaio 2020
area riservata
ASAPS.it su

Stragi del weekend, pugno duro della Polizia: 21 patenti ritirate a Padova

Maxi posto di blocco davanti al Geox in corso Australia: 340 auto fermate. Tra gli ubriachi c’erano anche due positivi alla cocaina

PADOVA. Il bollettino di guerra di questi ultimi mesi impone una stretta sui controlli, anche se a Padova, quanto a posti di blocco, la guardia non è mai stata così alta. Sabato notte la polizia stradale ha organizzato l’ennesimo “pattuglione” e i numeri, nonostante tutto, sono ancora molto alti. Sono state 21 le patenti ritirate.

Posto di blocco

Camper e ambulatorio mobile della Questura davanti al Geox, in corso Australia, dalle 23 in poi. Le auto venivano fatte deviare nell’ambio piazzale per le verifiche in sicurezza. Sono stati 340 i veicoli fermati dagli agenti della polizia stradale, coordinata sul posto dal primo dirigente Gianfranco Martorano. Dunque deviazione, test al precursore, poi etilometro e, all’occorrenza, stick salivali per rilevare la presenza di droga.

I numeri


Sono 21 gli automobilisti che hanno dovuto dire addio alla patente, dodici dei quali denunciati penalmente perché il tasso alcolico era superiore a 0,80. Le categorie professionali sono varie, come di consueto: impiegato, operaio, ingegnere, studente, idraulico. Due persone sono anche risultate positive alla cocaina. Il tasso più alto è stato di 1,40. In totale sono stati tolti 210 punti dalle patenti.

Statistiche nazionali

Sono tornate le stragi del sabato sera e le morti giovani sulle strade nel weekend. I numeri del 2019 e, soprattutto degli ultimi due mesi e mezzo, rilevano una recrudescenza di un fenomeno che sembrava notevolmente ridimensionato. L’Asaps, Associazione amici e sostenitori Polizia stradale, nei due mesi di ottobre e novembre in cui ha riattivato l’Osservatorio stragi, ha registrato 79 incidenti gravi con 50 ragazzi morti e 166 feriti. Dei 79 incidenti gravi avvenuti nelle ore notturne dei fine settimana di ottobre e novembre 35 si sono verificati al nord, 20 al centro e 24 al sud. Di questi almeno un conducente era under 40. Si possono anche dare nomi e cognomi ai freddi numeri ricordando le tragedie di ponte Milvio a Roma e di Lutago in Alto Adige. —

di Enrico Ferro
da mattinopadova.gelocal.it


Molto bene se continua questa attenzione da parte di tutte le forze di polizia, con cesti di patenti ritirate per abuso di alcol o droga, sicuramente le stragi delle notti del fine settimana, torneranno a calare. (ASAPS)

Martedì, 14 Gennaio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK