Venerdì 24 Gennaio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 10/01/2020

Incidente Fermignano, scontro tra auto e furgone. Morto un ragazzo di 30 anni

Il giovane stava tornando dal suo lavoro alla Imab, tra i primi ad arrivare è stato l'ignaro padre della vittima, agente di polizia stradale
Lo schianto a San Silvestro di Fermignano

Fermignano, 9 gennaio 2020 - Scontro frontale intorno alle 18 tra Fermignano e Urbania, con un ragazzo di 30 anni di Urbania che è morto sul colpo. Tornava dal suo lavoro alla Imab, mobilificio di Fermignano. E tra i primi ad arrivare è stato l'ignaro padre della vittima, agente di polizia stradale inviato sul posto per il rilievo dell'incidente. Sono stati momenti drammatici che solo la vicinanza del collega ha contribuito a contenere. Subito dopo sono stati chiamati i carabinieri per proseguire con gli accertamenti. 

L'auto del giovane, una Mercedes si è scontrata con un furgone Ducato che proveniva in senso opposto. L'urto non ha lasciato scampo al trentenne, mentre il conducente del furgone ha avuto ferite lievi così come il conducente di un'altra vettura coinvolta nella carambola. Sul posto, oltre ai sanitari, i carabinieri per i rilievi di legge e i vigili del fuoco di Urbino. Il traffico è rimasto a lungo bloccato. 

La dinamica dell'incidente, ancora al vaglio degli investigatori.

da ilrestodelcarlino.it


Pesaro.Incredibile dolore
IL PADRE AGENTE DELLA STRADALE, ARRIVA SUL LUOGO DELL’INCIDENTE DOVE IL MORTO E’ IL FIGLIO DI 30 ANNI
“Tra i primi ad arrivare è stato l'ignaro padre della vittima, agente di polizia stradale inviato sul posto per il rilievo dell'incidente. Sono stati momenti drammatici che solo la vicinanza del collega ha contribuito a contenere. Subito dopo sono stati chiamati i carabinieri per proseguire con gli accertamenti.” Condoglianze dell’ASAPS a questo povero poliziotto che ha avuto lo choc di soccorrere suo figlio fra le lamiere. Una preghiera. (ASAPS)

Venerdì, 10 Gennaio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK