Giovedì 05 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Arienzo
Muore a 12 anni dopo lo schianto: indagato l'automobilista

Esito negativo per gli accertamenti su alcol e droga. Verifiche sulla velocità ma la strada era buia

E' indagato a piede libero per omicidio stradale il 29enne di Capodiconca di Arienzo che nella serata di ieri alla guida di una Fiat ha investito sull'Appia, a Santa Maria a Vico, il 12enne Paolo Zimbardi, uccidendolo.

Già nella serata di ieri l'uomo è stato sottoposto ad accertamenti sull'assunzione di alcol e droga che hanno dato esito negativo. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Maddaloni che stanno ricostruendo anche la dinamica dell'incidente.

Quel che è certo è che l'auto e la bicicletta su cui viaggiava il ragazzino percorrevano la strada nella stessa direzione di marcia. La strada in quel tratto non è molto illuminata e questo potrebbe essere tra i motivi per cui il 29enne non si è avveduto della presenza del piccolo ciclista. Verifiche sono in corso anche sulla velocità a cui viaggiava la vettura.

L'incidente si è verificato nella serata di ieri, sabato 30 novembre. In seguito all'impatto sul posto è giunta l'ambulanza. Paolo era ancora vivo. E' stato intubato. I medici hanno fatto di tutto per provare a salvargli la vita. Il suo cuoricino, però, ha smesso di battere. La salma è stata trasportata all'istituto di medicina legale del Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta.

di Attilio Nettuno
da casertanews.it


Il bambino secondo l’Osservatorio ASAPS è purtroppo  la 37esima piccola vittima del 2019 sulle strade. L’osservatorio considera i decessi dei bambini da 0 a 13 anni.

Lunedì, 02 Dicembre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK