Martedì 10 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Singoli Quesiti 19/11/2019

Per effettuare un trasporto conto terzi in Svizzera con un veicolo fino a 35 quintali, occorre la licenza?

Per effettuare un trasporto conto terzi in Svizzera con un veicolo fino a 35 quintali, occorre la licenza? Quali documenti servono a bordo? Ringrazio fin d'ora della vostra professionalità e dei servizi resi. Cordiali saluti.

email-Ferrara (Fe)

***

In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che in ambito comunitario, vigendo il principio della libertà di prestazione di servizi, la licenza comunitaria (o l’analoga licenza SEE) viene rilasciata dai vari Stati membri dell’UE/SEE ai rispettivi trasportatori di merci su strada che siano abilitati ad effettuare trasporti internazionali di merci per conto di terzi con autoveicoli di massa massima a carico ammissibile (compresa quella dei rimorchi) superiore a 3,5 t., senza alcuna restrizione quantitativa.
La normativa di riferimento che dal 4 dicembre 2011 disciplina i trasporti internazionali di merci su strada per conto terzi in ambito comunitario è contenuta nel Regolamento (CE) n. 1072/2009 del 21 ottobre 2009, che si applica per i tragitti effettuati nel territorio:
 
• dei 28 Paesi membri dell'UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Spagna, Slovenia, Svezia ed Ungheria [il 29 marzo 2017, ai sensi dell’art. 50 del Trattato sull'UE, il Governo del Regno Unito ha notificato al Consiglio Europeo l’intenzione di recedere dall’UE; dalla data di entrata in vigore del relativo accordo di recesso (o due anni dopo la notifica del recesso), il Regno Unito non sarà più uno Stato membro dell’UE];
 
dei 3 Paesi EFTA (European Free Trade Association - Associazione Europea di Libero Scambio) che aderiscono all'accordo sullo SEE: Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
 

• della Svizzera (a seguito dell'accordo tra la Comunità Europea e la Confederazione Svizzera, firmato a Lussemburgo il 21 giugno 1999 ed entrato in vigore in data 1° giugno 2002).

Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK