Giovedì 05 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Singoli Quesiti 11/11/2019

Autista inizia la sua giornata lavorativa alle 2.30 e, dopo due ore di guida, effettua una pausa di 15 minuti, interrompendo le 4 ore consecutive previste per la notte, quando può concludere la sua giornata lavorativa?

Buongiorno, ai sensi del Decreto Legislativo n. 234/2007 se un autista inizia la sua giornata lavorativa alle 2.30 e, dopo due ore di guida, effettua alle 4.30 una pausa di 15 minuti, avendo interrotto le 4 ore consecutive previste per la notte, può concludere la sua giornata lavorativa alle 17.30? Non mi pare debba rimanere entro le 10 ore di lavoro, in quanto l'interruzione regolare di 15 minuti dovrebbe aver interrotto il lavoro notturno. A mio parere il combinato disposto degli articoli 3 c.1 punto h e 7 c.1 dovrebbe poter consentire all'autista di lavorare fino alle 17.30. Grazie per la collaborazione. Rimango in attesa di cortese riscontro.

email-Alessandria (Al)

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che l'interruzione delle 4 ore consecutive richieste per il lavoro notturno dal D. Lgs. n. 234/2007 non più il rispetto delle 10 ore massime lavorative nell'arcp delle 24 ore. Pertanto, l'impegno del conducente può potrarsi fino alle ore 17,30 senza limitazioni temporali determinate dal lavoro notturno.
Si precisa che nel caso di cui trattasi devono comunque essere rispettare le 9 ore continuative di riposo giornaliero ridotto (vedasi Reg. CE n. 561/2006). (ASAPS)

Lunedì, 11 Novembre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK