Giovedì 14 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Singoli Quesiti 08/10/2019

Quale violazione contestare a ditta titolare di targa prova che conduce mezzi pesanti nuovi di fabbrica non ancora immatricolati per più di 100 km dalla sede di produzione fino ad un porto marittimo per l'esportazione?

Se una ditta titolare di targa prova, non casa costruttrice ma ditta di trasferimenti su strada o officina, conduce mezzi pesanti nuovi di fabbrica non ancora immatricolati per più di 100 km dalla sede di produzione fino ad un porto marittimo per l'esportazione, ritengo violino l'art. 98 C.d.S. Non soggiacciono anche alla sanzione dell'articolo. 93 c.7 C.d.S. o quali altre particolari violazioni commette con tale condotta? Precisando inoltre che tali mezzi circolano mancanti di dispositivi atti a ridurre la nebulizzazione dell'acqua in caso di pioggia. Grazie.

email-Fornovo (Pr)

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si ritiene che se la circolazione del veicolo con targa prova non rientra nelle fattispecie ammesse dal DPR n. 474/2001 si dovrà contestare solo la sanzione riconducibile all'art. 98 C.d.S. con le prescritte segnalazioni. (ASAPS)

Martedì, 08 Ottobre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK