Venerdì 17 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

ASAPS
Report stragi delle notti  fine settimana,  i dati delle prime tre settimane di ottobre

L'incidente di sabato sera a Belmonte Mezzagno in cui hanno perso la vita due ragazzi e tre sono rimasti feriti

L'Osservatorio ASAPS delle stragi del fine settimana sospeso nel 2015, di fronte alla situazione critica già palesatasi da inizio estate,  è stato riattivato
Nei primi 3 fine settimana di ottobre, nelle 16 ore maledette che vanno dalle 22 del venerdì alle 6 del sabato e dalle 22 del sabato alle 6 della domenica l'Osservatorio dell'ASAPS ha già registrato 27 incidenti importanti (solo quelli con vittime e feriti gravi)  col coinvolgimento di
giovani e con conducenti sotto i 40 anni. Nei 27 schianti  purtroppo si sono contati 24 morti 46 feriti.
Nel primo fine settimana (5-6 ottobre) sono stati registrati 9 incidenti  che hanno causato 8 vittime e 23 feriti.
Nel secondo fine settimana (12 – 13 ottobre) sono stati registrati ancora 9 incidenti che hanno causato 11 morti e 11 feriti.
Nel terzo fine settimana (19 –20 ottobre) sono stati registrati sempre 9 incidenti  che hanno causato 5 morti e 12 feriti.
Dei 27 incidenti delle notti del fine settimana 8 sono avvenuti al nord, 8 al centro e ben 11 al su di cui tutti e tre i plurimortali: due con 4 vittime e 1 con due, a dimostrazione che i timori avanzati dall'ASAPS  di un coinvolgimento sempre più importante delle regioni del sud nello stragismo stradale delle notti del fine settimana era assolutamente fondato.
L'allentamento dei controlli con la carestia segnalata più volte degli etilometri, solo ora in lenta ripresa, la carenza sempre più pronunciata di pattuglie soprattutto su statali e provinciali e l'ormai assoluta latitanza di campagne contro l'abuso di alcol e le droghe alla guida completano il quadro motivazionale di questa situazione alla quale si è aggiunto l’uso ormai indiscriminato dei cellulari alla guida sia in fonia e ancor più in messaggistica e navigazione sul web.
 
Forlì 21 ottobre 2019
 
Giordano Biserni
Presidente ASAPS


Nei primi 3 fine settimana di ottobre, nelle 16 ore maledette che vanno dalle 22 del venerdì alle 6 del sabato e dalle 22 del sabato alle 6 della domenica l'Osservatorio dell'ASAPS ha già registrato 27 incidenti importanti (solo quelli con vittime e feriti gravi)  col coinvolgimento di giovani e con conducenti sotto i 40 anni. Nei 27 schianti  purtroppo si sono contati 24 morti 46 feriti. (ASAPS)

 

Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK