Domenica 13 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 17/08/2004

Scozia - ATTACCO ALLE DIVISE: SE L’UTENTE SPUTA AL VIGILE URBANO, LA SALIVA SERVIRA’ A INCASTRARLO

Scozia

ATTACCO ALLE DIVISE: SE L’UTENTE SPUTA AL VIGILE URBANO, LA SALIVA SERVIRA’ A INCASTRARLO

(ASAPS) EDIMBURGO – La Polizia Municipale di Edimburgo, la capitale della Scozia, si trova alle prese con un singolare attacco da parte dell’utenza: negli ultimi mesi infatti, i vigili urbani scozzesi  sono divenuti così odiati dagli automobilisti da essere continuamente oggetto di aggressioni fisiche e verbali. In particolare sarebbero così numerosi gli episodi in cui le divise sarebbero oggetto di sputi, che l’amministrazione municipale della città ha fornito agli agenti un kit scientifico per la conservazione della saliva sputata loro addosso. All’interno di un piccolo e avveniristico marsupio ci sono infatti tutti gli strumenti necessari per conservare intatto il DNA degli sputatori, da portare poi in tribunale come prova dell’avvenuto attacco. Tamponi sterili, guanti di gomma, provetta e sacchetto per raccogliere le prove del reato. In Scozia, infatti, chiunque abbia a che fare con la Legge viene schedato non solo in termini fotodattiloscopici, come avviene per esempio in Italia, ma anche con un campione di DNA. Se lo sputatore ha la fedina penale pulita, il suo codice genetico verrà comunque archiviato per una eventuale e futura individuazione. (ASAPS)

 

Martedì, 17 Agosto 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK