Sabato 12 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 18/08/2004

Riva del Garda - OSCAR BELLINI UNA BANDIERA AMMAINATA PER RIVA DEL GARDA, PER LA STRADALE, PER LA GENTE.

OSCAR BELLINI

UNA BANDIERA AMMAINATA PER RIVA DEL GARDA, PER LA STRADALE, PER LA GENTE.

Oscar Bellini stava al Distaccamento di Riva del Garda come la bandiera nazionale sta all’olimpiade. Oscar per i colleghi di Riva era il simbolo, l’amico di cui andare fieri, l’asso da calare quando si voleva far pesare il prestigio della Stradale nel rapporto con le istituzioni, la stampa, l’opinione pubblica.

Campione indiscusso di motociclismo a livello nazionale, con un palmares di vittorie raro da riscontrare anche fra i motociclisti professionisti, Oscar era un vero Centauro fino al midollo.

Appassionato del suo lavoro, anzi innamorato del suo lavoro al punto da considerarlo secondo solo alla sua cara famiglia, alla sua moglie Elena, ai suoi bimbi Amedeo e Leonardo, che devono andarne fieri.

Anche noi dell’Asaps, che abbiamo avuto il privilegio di conoscerlo, di dedicargli le pagine della nostra rivista Il Centauro alcuni anni fa per celebrare le sue gesta di campione del manubrio, vogliamo ricordarlo con tanta stima, tanta amicizia, tanto affetto.

Diciamo ai colleghi di Riva, al Comandante Salvatore Mamone, di raccogliere il testimone e andare avanti a testa bassa, come ieri, come sempre.

Rimane solo il rammarico di sapere che, come spesso accade nella Polizia Stradale, i caduti in prima linea non vengono rimpiazzati immediatamente dalle seconde linee come in ogni efficiente esercito. Rinforzi non ne mandano, dicono sempre che non ce ne sono. Questa situazione alla lunga pesa, i vuoti si cominciano a vedere con frequenza. E’ ora che questo si capisca. E’ ora che vengano assunte precise responsabilità.

Il vuoto dell’affetto, della stima, e dell’amicizia verso Oscar difficilmente si colmerà, se non col sostegno e l’aiuto verso la sua cara famiglia. A questo ci penseranno gli amici e i colleghi.

G.B.

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercoledì, 18 Agosto 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK