Martedì 12 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Droga 04/09/2019

Inseguiti sull'A2 e beccati in auto con 50 chili di hashish: arrestati dalla polizia

L’operazione antidroga si è svolta sulla corsia sud della Salerno-Reggio Calabria, in direzione di Rosarno, nel tratto che ricade nell’area di Candidoni

Gli agenti della polizia del commissariato di Gioia Tauro hanno arrestato due uomini per possesso e spaccio di sostanze stupefacenti.  Le manette sono scattate ai polsi di  C.S cl. 79, e P.S. cl. 75, accusati del reato di detenzione e trasporto illecito di 50 chili di hashish, con l’aggravante dell’ingente quantitativo, suddivisi in panetti da un chilo ciascuno.

L’operazione antidroga si è svolta lungo l’arteria autostradale A2 Salerno-Reggio Calabria, corsia sud, in direzione Rosarno, nel tratto ricadente il territorio di Candidoni. Una pattuglia del commissariato ha notato il transito, a forte velocità, di un’autovettura, che effettuava manovre repentine. Insospettiti da tale comportamento, gli agenti hanno deciso di inseguirla e, intercettata l’auto nelle adiacenze dello svincolo autostradale di Rosarno, hanno intimato l’alt.

Dopo l'identificazione degli occupanti, i poliziotti hanno perquisito l'autovettura e scoperto 50 panetti di sostanza stupefacente, ben nascosti nell'abitacolo. La droga è stata sequestrata.  L’arresto dei due uomini convalidato dall’autorità giudiziaria di Palmi, che ha disposto la custodia cautelare in carcere.

da reggiotoday.it


Ecco perché avevano tutta quella fretta. (ASAPS)

Mercoledì, 04 Settembre 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK