Lunedì 06 Aprile 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/08/2019

Festeggia i 18 anni tirando sassi e bottiglie contro i carabinieri: condannato a un anno di carcere

Feriti due militari: i fatti in zona Balduina, a Roma

Notte brava a Roma per un neo 18enne che due ore dopo aver festeggiato la maggiore età insieme ad altri ragazzi ha pensato bene di lanciare sassi e bottiglie contro un'auto dei carabinieri in transito. Poi, non soddisfatto, insieme ad un amico ha aggredito due militari dell'Arma ferendoli. Il giovane è stato arrestato e condannato ad un anno di reclusione, con il beneficio della sospensione della pena, per i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti sono andati in scena intorno alle 2 del mattino alla Balduina. Qui i carabinieri della stazione di Medaglie d'Oro stavano transitando per il normale controllo del territorio quando, all'altezza di via Lucio Apuleio, un gruppo di ragazzi (circa una cinquantina) ha lanciato contro la 'gazzella' sassi e bottiglie di birra e altri alcolici.

Una volta fermata l'auto, il gruppo di giovani si è dileguato nel parco mentre due di loro, il festeggiato e un amico, con due caschi da motociclista in mano hanno aggredito i militari colpendoli anche con calci e pugni. Il neo 18enne, dopo la colluttazione, è stato fermato mentre l'amico è riuscito a fuggire.

da today.it


Ecco un modo cretino di celebrare l’ingresso nella maggiore età. Ed è arrivata la prima condanna a un anno di carcere (sulla carta). (ASAPS)

Venerdì, 30 Agosto 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK