Sabato 16 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/08/2004

Poesia dedicata dai colleghi della Stradale di Riva del Garda al centauro Oscar Bellini recentemente scomparso in un incidente con la sua moto al rientro dal servizio.

Poesia dedicata dai colleghi della Stradale di Riva del Garda al centauro Oscar Bellini recentemente scomparso in un incidente con la sua moto al rientro dal servizio.


A OSCAR

Le parole
quelle giuste,
non esistono,
“non sono previste”…
Gli sguardi quelli sì
ci sono tutti
E sono tristi…
Si incrociano
si dividono
ma il pensiero,
quello di tutti,
torna a TE,
sempre…
e allora,
le parole si sciolgono
il nodo in gola svanisce
e come un fiume in piena
riempiono il silenzio…
Come le infinite e minuscole gocce
di un mare…
il nostro mare
di bene
per TE…
e allora
i gesti, gli abbracci,
il calore, le risate sincere,
di te,
OSCAR,
riecheggiano come le onde di un mare
racchiuse in una straordinaria conchiglia,
rara quanto preziosa…
Tutto questo per noi è VITA
tutto questo per noi è tenerti qui
ANCORA
stretto stretto nel nostro cuore.
La tua corsa non è finita. Non finisce qui.
Tu sei con noi. PER SEMPRE

I tuoi amici Centauri.
Giovedì, 26 Agosto 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK