Domenica 09 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/07/2019

Bordighera: parto in auto questa mattina nell'area di servizio della A10, la ricostruzione della Polizia Stradale

La pattuglia era impegnata nei servizi di rafforzamento per l’ultimo week-end di luglio e destinata alla vigilanza (Sosta sicura) nelle aree di servizio autostradali, con compiti di assistenza ai viaggiatori e una prevenzione per i reati

E' stato ricostruito dalla Polizia Stradale quanto accaduto questa mattina in autostrada a Bordighera, dove una donna ha partorito una bambina mentre si trovava in auto.

Una pattuglia del distaccamento di Sanremo era impegnata nei servizi di rafforzamento per l’ultimo week-end di luglio e destinata alla vigilanza (Sosta sicura) nelle aree di servizio autostradali, con compiti di assistenza ai viaggiatori e una prevenzione per i reati.

L’attenzione della pattuglia è stata attirata dal trambusto sviluppatosi nei pressi di un minivan Mercedes Vito con targa serba. Avvicinatosi al veicolo, i poliziotti hanno notato la presenza di una bambina appena nata, e della sua neo-mamma, una giovanissima turista serba di poco più di 16 anni, che viaggiava coi genitori. La famiglia, diretta verso la località francese di Solan, si era fermata poco prima nell’area di sosta perché la figlia aveva iniziato il travaglio.

Prestato il primo soccorso, la pattuglia ha richiesto al Centro Operativo Autostradale della Polizia di Stato di Genova l’invio di una ambulanza, la quale ha trasportato la puerpera e la bambina (alla quale verrà dato il nome di Eleonora) all’ospedale di Sanremo per la dovuta assistenza.

da sanremonews.it


Fa piacere vedere che a volte sulla strada scoppia anche la vita e non ci sono solo incidenti gravi. La pattuglia presente sull’itinerario è subito intervenuta e ha assistito al parto, ha immediatamente allertato il 118. Un grazie agli agenti (il cui capo pattuglia è da sempre socio ASAPS).

Lunedì, 29 Luglio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK