Domenica 24 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/08/2004

BRESCIA - Brescia, scappa alla Polizia Municipale e sperona le moto della pattuglia: arrestato 18enne albanese, senza patente

Brescia, scappa alla Polizia Municipale e sperona le moto della pattuglia: arrestato 18enne albanese, senza patente

(ASAPS) BRESCIA – Sarà stato perché non aveva la patente, ma un giovane albanese di 18 anni, che due giorni fa ha seminato il panico nel centro di Brescia, ora è davvero nei guai: su di lui gravano infatti le pesanti accuse di resistenza e tentato omicidio, ai danni di una pattuglia della Polizia Municipale, i cui componenti l’hanno arrestato al termine di un movimentato inseguimento. Tutto nasce nel primo pomeriggio di martedì, quando un’auto alla quale i vigili urbani avevano intimato l’alt si è data alla fuga. Gli agenti si sono subito posti all’inseguimento del fuggitivo, che ha però imboccato un vicolo cieco. Vistosi preso, il giovane ha pensato di ingranare la retro e tentare di sfondare – con scarso successo ma con ingenti danni – il blocco costituito dalle due moto di servizio, rimaste distrutte. La manovra è stata però troppo violenta e uno degli agenti ha estratto l’arma di ordinanza ed esploso un colpo verso la ruota, facendola scoppiare. Il giovanotto ha dunque optato per una fuga a piedi, ma è stato bloccato proprio quando stava per entrare in casa, dove abita – munito di regolare permesso di soggiorno con la famiglia – ed arrestato. Quando con le manette ai polsi è stato fotosegnalato e identificato, a carico dell’albanese, 18 anni appena, è emerso un passato già troppo movimentato per la sua età: furto, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e violenza carnale. Sul posto gli agenti hanno ricevuto manforte dai colleghi Carabinieri. (ASAPS).
Giovedì, 26 Agosto 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK