Giovedì 05 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Osservatorio ASAPS
LA CARNEFICINA SILENZIOSA DI CUI NESSUNO PARLA
22 (VENTIDUE!!) MOTOCICLISTI MORTI NEL FINE
SETTIMANA SULLE STRADE ASSOLATE DEL PAESE
Noi non taciamo. Anzi tacciamo di responsabilità quanti
non intervengono per stoppare questa assurda catena di morti

Lo avevamo anticipato domenica pomeriggio scrivendo sulla pagina FaceBook dell’ASAPS “C'è una notizia che stasera sui Tg non sentirete e domani sui giornali non leggerete. In questo fine settimana alle 17 di domenica (e non è sera) sono già almeno 19 (DICIANNOVE!) i motociclisti morti in incidenti stradali di cui l'Osservatorio ASAPS ha raccolto i dati e di cui domani vi daremo contezza.”

Ecco come promesso che ora vi diamo contezza, i motociclisti morti sono stati 22 (VENTIDUE)  e parliamo dei dati raccolti dall’Osservatorio ASAPS (qui ringrazio i nostri bravi referenti ASAPS che ci hanno aiutato a raccogliere questi drammatici dati).

Non è questa la sede per aprire la solita sequela di polemiche: la colpa è dei motociclisti, la colpa è delle moto troppo potenti, no la colpa è dei guardrail, la colpa è degli automobilisti distratti e troppo veloci, la colpa è degli anziani, la colpa è dei giovani.

Allora aggiungiamo anche la scarsità dei controlli col calo di pattuglie sulle strade, la criminalizzazione dei mezzi tecnici di contrasto: autovelox ed etilometri, della mancanza di campagne informative, della mancanza di educazione civica/stradale

Basta!!

Ma si può vedere una carneficina del genere, mentre tutti tacciono? Noi come ASAPS non ci stiamo. Fra lunedì e martedì verranno celebrati 22 funerali di motociclisti, spesso giovani, molte volte padri di famiglia, con bambini dietro il feretro che guardano smarriti tutti quei motociclisti là fuori della chiesa, mamme che hanno finito le lacrime, mogli che non sanno spiegarsi come possa essere successo!

Noi non taciamo, anzi tacciamo di responsabilità quanti nella politica e nelle agenzie di controllo non si spendono con nuove energie per fermare questa assurda carneficina dei fine settimana assolati.

Grazie a quanti ci sostengono con la loro iscrizione affinché la voce libera dell'ASAPS continui il suo percorso di documentata denuncia delle situazioni più gravi per la sicurezza stradale.

Ah per fugare eventuali dubbi (rari perché tutti conoscono la serietà e credibilità dell’ASAPS) pubblichiamo qui a seguire l’elenco dei 22 incidenti che hanno visto altrettante vittime mortali fra i motociclisti. E non siamo neppure sicuri di averli intercettati tutti.
 
Giordano Biserni
Presidente ASAPS

 

 

1) Scontro fra scooter e auto della Polizia, un morto e due feriti
2) Scontro auto-scooter in via Selinunte: la vittima è Nicola Polisano, dipendente della Rap
3) E' una scia di sangue senza fine: tragico schianto, muore un uomo. Una donna in condizioni disperate
Siamo sull'Adriatica, all'inizio della variante di Savio, poco distante da Mirabilandia. Violentissimo scontro circa alle 11.30 di domenica mattina
4) Precipita con la moto in una scarpata: trovato senza vita dopo otto ore
È Marco Stabile, vicentino di 47 anni, la persona che ha perso la vita nell'incidente di sabato. Quando i soccorritori lo hanno trovato, in fondo a un dirupo, per lui non c'era purtroppo più nulla da fare
5) Incidente mortale in centro: muore un ragazzo di 23 anni in moto
Troppo gravi si sono rivelati i traumi per il giovane
6) Schianto a Genova Est, muore motociclista 25enne
La vittima è un giovane di nazionalità tedesca che è andato a sbattere contro il muraglione di contenimento sulla rampa che porta al casello

7) Incidente mortale a Crevalcore, chi è la vittima
Nello schianto contro un'auto, un centauro ha perso la vita sulla Sp1
8) Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita
Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Sant'Angelo dei Lombardi
9) Incidente ad Ardea, scontro auto-moto: morto ragazzo di 31 anni
Vani i soccorsi per il giovane. Sul posto i Carabinieri di Anzio
10) Schianto al raduno motociclistico,
morto centauro napoletano


11) Incidente sull'autostrada A12, motociclista muore a Genova Est

12) e 13) Tre incidenti in poche ore: il bilancio è di due morti
I fatti tutti nel Torinese: a perdere la vita due motociclisti, un ragazzo di 30 anni ed un uomo di 60. I dettagli e le foto

 
14) Auto contro moto, un morto e un ricoverato in ospedale a Udine
Lo schianto nel pomeriggio di oggi a Fontanafredda
15) Salento, moto finisce fuori strada: morto sul colpo 32enne
L’uomo ha perso il controllo della sua Kawasaki all’altezza di una rotatoria ed è finito fuori strada
16) Incidente sulla Jesolana, morto un motociclista trentenne
Schianto tra auto e moto nel tratto fra Portegrandi e Caposile poco dopo le 7 di sabato. Possibile indagine per un 71enne trevigiano
17) Schianto auto-moto lungo la Statale: morto un 58enne centauro trevigiano
L'uomo è deceduto nell'impatto. Ferito gravemente, invece, il conducente dell'auto che si trova ora ricoverato in ospedale a Udine. Sul posto i pompieri e i carabinieri
18) Schianto frontale tra una moto ed un'auto fuori dalla A27: morta una 42enne
La donna, residente a Santa Lucia di Piave, è deceduta a causa delle gravi lesioni riportate nello schianto avvenuto poco distante dal casello di Vittorio Veneto Nord

19) Morte Simone Capozzi: ipotesi inversione a 'u' causa dell'incidente, arrestato il conducente dell'auto
Un romeno di 24 anni è stato arrestato per la morte di Simone Capozzi, l'ottico 29enne morto ieri sulla Statale 89 vicino Manfredonia mentre era a bordo della sua Kawasaki

20) Strade rosso sangue, drammatico schianto auto-moto: muore un ragazzo - FOTO
Un gravissimo incidente stradale si è verificato su via Dismano sabato sera all’altezza di Borgo Faina

21) Motociclista trovato morto, indagini in corso

22) Il motociclista caduto dalla moto e morto
Lunedì i funerali a Pedrengo

Damiano Magri, 37 anni, ha perso il controllo della Vespa in sella alla quale viaggiava cadendo e sbattendo la testa nella notte tra giovedì 6 e venerdì 7 giugno. Giallo sulle cause dell’incidente: acquisiti i filmati delle telecamere della zona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Il dato impressionante dell’Osservatorio ASAPS, 22 motociclisti morti nel fine settimana. Una vera tragedia stradale di cui solo noi parliamo.
È come aver perso due squadre di calcio.
Ma se in Italia improvvisamente scomparissero due squadre di calcio quanto se ne parlerebbe? Per mesi...
Ci batteremo con tutte le energie per interrompere questo assurdo elenco di lutti per le famiglie.
Grazie a quanti ci sostengono con la loro iscrizione per impedire  che la voce libera della sicurezza stradale venga messa a tacere. (ASAPS)

 

 

Lunedì, 10 Giugno 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK