Lunedì 14 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Articoli 05/06/2019

Autostrade: esenzione dal pagamento del pedaggio per ambulanze e simili

Il Mit precisa quali attività devono essere ricomprese nel concetto di “emergenza”

5 giugno 2019 - Tutte le concessionarie autostradali devono esentare dal pagamento dei pedaggi i veicoli di associazioni di volontariato ed organismi similari come i mezzi di soccorso del 118, trasporto organi e sangue, trasporto neonatale e altre attività inerenti il Servizio sanitario nazionale o regionale. Il principio viene ribadito in una nuova circolare, predisposta dalla Direzione Generale per la Vigilanza sulle concessionarie autostradali del Mit.
La circolare, indirizzata a tutte le concessionarie autostradali, chiarisce portata e il perimetro della norma già esistente ed estende il concetto di “soccorso in emergenza”, specificando le attività che devono essere ricomprese tra quelle esentate dal pagamento del pedaggio.
Viene inoltre ribadita l’esenzione dal pagamento del pedaggio anche per i viaggi di rientro e specificate quali tipologie di veicoli devono essere ricomprese tra quelle a cui è riconosciuta l’esenzione, come quelli adibiti al soccorso avanzato, dotati di sirena e girevoli, i veicoli dotati di sirena e pedana per il trasporto di disabili, e i veicoli dotati di pedana per il trasporto disabili. (ASAPS)

>Scarica la circolare del MIT


Giusto. La circolare fissa il concetto di “soccorso in emergenza”, specificando le attività che devono essere ricomprese tra quelle esentate dal pagamento del pedaggio. (ASAPS)

Mercoledì, 05 Giugno 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK