Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/04/2019

Ha intestate 67 auto, paga con assegni a vuoto; vigili di Bollate arrestano truffatore

La Polizia locale di Bollate, ha arrestato a Milano un egiziano che aveva messo a segno innumerevoli truffe e viaggiava con una scorta di documenti falsi.

Tutto ha inizio alla fine dello scorso anno, quando un ufficiale della Polizia Locale del Comando di Via Garibaldi, durante i rilievi di un sinistro stradale di modesta entità, nota la circostanza, peraltro non così infrequente, che uno dei coinvolti, una persona di nazionalità egiziana, conduceva un’autovettura appartenente ad altra persona.

La circostanza non convince gli agenti che iniziano la loro attività di indagine interrogando il Pra (Pubblico registro automobilistico) si rileva così che il proprietario di uno dei due veicoli coinvolti nel sinistro aveva altri 23 veicoli intestati a suo nome.

Il numero delle intestazioni, tuttavia, nei giorni successivi cresce a vista d’occhio, da 23 a 46 fino a raggiungere il numero di 67.
Tutte auto intestate alla stessa persona.

A questo punto, interpellando un’agenzia di pratiche auto e varie compagnie assicurative, si viene a conoscenza di una persona che, avvalendosi di vari documenti falsi, non solo effettuava passaggi di proprietà delle autovetture a favore di persone dalle generalità inesistenti e sicuramente mai reperibili ma, come emergerà in seguito, relativamente ad alcune di queste autovetture, truffa anche diverse compagnie assicuratrici emettendo assegni a vuoto.

Gli operatori del Comando impegnati nell’indagine effettuano varie comparazioni fra le foto esibite dal sedicente intestatario e alla fine, con la collaborazione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho- Pero, riescono a collegare la persona rappresentata nella foto di uno dei documenti identità falso con un soggetto egiziano, a carico del quale pendeva già un ordine di carcerazione risalente al 2016 per una pena di 8 mesi di reclusione.

Gli agenti di Bollate hanno individuato dove viveva a Milano l’egiziano: e lo hanno raggiunto e arrestato in via Dei Transiti, con l’ausilio, per competenza territoriale, del Nucleo Centrale di Polizia Giudiziaria del Comando Polizia Locale di Milano.

La persona è un uomo di nazionalità egiziana di 50 anni, M.E.K.: l’uomo è stato trovato in possesso di 4 carte d’identità italiane false, un permesso di soggiorno falso, due codici fiscali falsi e delle banconote false, nonché un blocchetto di assegni con provenienza ancora da verificare. L’arresto avveniva per i reati di possesso di documenti di identificazione falsi, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate nonchè per utilizzo di permesso di soggiorno contraffatto.

L’arresto è stato convalidato dal giudice che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere della persona.

L’indagine della Polizia Locale di Bollate prosegue, ma forte del fatto che questa persona è stata assicurata alla giustizia.

da ilnotiziario.net

Martedì, 30 Aprile 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK