Lunedì 22 Aprile 2019
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Borselli*
A.A.A.: cercasi autista da sfruttare, necessarie patenti superiori e capacità sovrumane per lavoro h24, 7 giorni su 7

Il “caporalato” non è solo raccolta di pomodori in Campania e Puglia: i “caporali” imperversano anche al Nord e sono un rischio per la sicurezza stradale

(ASAPS) – “Caporalato” nell’autotrasporto. Possibile? La Polizia Stradale di Busto Arsizio, in particolare l’Unità di Polizia Giudiziaria che si occupa di sviluppare e investigare sulle attività dei pattuglianti, ha dimostrato di sì, abbattendo una barriera prima di tutto ideologica, oltre che geografica. Eh sì, perché quando parliamo di “caporalato” siamo portati ad immaginare campi assolati di pomodori e lavoratori “in nero”, maestranze attinte alle corti dei “caporali”, spesso ex schiavi a loro volta oppure criminali alle prime armi, avviati alla gavetta del crimine organizzato in Campania o Puglia...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 219


Uno duro spaccato del nostro Lorenzo Borselli su un fenomeno sconosciuto ai più sempre più vasto cha ha implicazioni gravi sulla sicurezza stradale. (ASAPS)

 


Giovedì, 11 Aprile 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK