Venerdì 14 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 29/03/2019

Sottosezione Polizia Stradale Palmi (RC)
QUANDO UN TRASPORTO IRREGOLARE VIENE A GALLA

(ASAPS) Per due volte i servizi finalizzati al controllo delle merci deperibili trasportate in regime di temperatura controllata A.T.P. effettuati dalla Polizia Stradale hanno rilevato un trasporto irregolare di specie ittica. Nell'ambito dei controlli predisposti sull'arteria autostradale A/2 del Mediterraneo, durante le ore notturne del giorno 11 Marzo 2019, una pattuglia dipendente dalla Sottosezione Polizia Autostradale di Palmi (RC) ha sottoposto a controllo un autocarro con cassone termico riscontrando la presenza di un carico di novellame di sarda la cui taglia risultava inferiore a quella minima di riferimento (come stabilito dal D.L.vo n. 4/2012). La settimana successiva, in data 18/03/2019 sempre in ore notturne, un'altra pattuglia del medesimo reparto ha intercettato un ulteriore autocarro che trasportava specie ittica di novellame di sarda e novellame di cicirello di taglia inferiore rispetto a quella minima di riferimento e privo del documento di trasporto.

Entrambe le operazioni di controllo hanno condotto ad attività di verifica del pescato coordinate dalla Polizia Stradale di Reggio Calabria e dalla Guardia Costiera di Gioia Tauro - con conseguente contestazione a carico dei conduncenti di una sanzione amministrativa pari a 25.000 euro ognuno - e con l'intervento del Medico Veterinario dell'ASL di Reggio Calabria è stata disposta la distruzione del pescato.

Ancora una volta il lavoro della Polstrada produce ottimi risultati, non solo per la sicurezza stradale, ma più propriamente per la sicurezza della nostra salute e del nostro ambiente. (ASAPS)


Ancora una volta il lavoro della Polstrada produce ottimi risultati, non solo per la sicurezza stradale, ma più propriamente per la sicurezza della nostra salute e del nostro ambiente. (ASAPS)

Venerdì, 29 Marzo 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK