Giovedì 20 Giugno 2019
area riservata
ASAPS.it su

Ordinanza pubblicata nr. 59/2019 del 20/02/2019, la Corte Costituzionale in materia di guida in stato di ebbrezza (Art. 186, c. 9° bis, del Nuovo codice della strada (d.lgs. 30.4.1992, n. 285) con riferimento alla sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con quella del lavoro di pubblica utilità di cui all'art. 54 del d.lgs. n. 274 del 2000 e con il caso della sostituzione della pena inflitta con i lavori di pubblica utilità disposta contestualmente all'emissione del decreto penale di condanna

Con l'ordinanza pubblicata oggi, nr. 59/2019 del 20/02/2019, la Corte Costituzionale (Camera di Consiglio del 06/02/2019, Presidente LATTANZI, Redattore ZANON) in materia di guida in stato di ebbrezza (Art. 186, c. 9° bis, del Nuovo codice della strada (d.lgs. 30.4.1992, n. 285)) con riferimento alla sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con quella del lavoro di pubblica utilità di cui all'art. 54 del d.lgs. n. 274 del 2000 e con il caso della sostituzione della pena inflitta con i lavori di pubblica utilità disposta contestualmente all'emissione del decreto penale di condanna ha dichiarato la manifesta inammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale dell’art. 186, comma 9-bis, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), sollevate, in riferimento agli artt. 3 e 25, secondo comma, della Costituzione, dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale ordinario di Torino. (ASAPS)


>In allegato l'ordinanza


Importante Ordinanza della Corte Costituzionale in materia di Guida in stato di ebbrezza e sostituzione della pena detentiva con quella del lavoro di pubblica utilità. (ASAPS)

Mercoledì, 20 Marzo 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK